x
“Per riuscire a coprire le spese dovremmo…
Il primo dell'anno mette 12 lenzuola sul letto: I vicini si infuriano per il volume della musica troppo alto, lui la spegne e accende il martello pneumatico

“Per riuscire a coprire le spese dovremmo vendere il caffè a 14£": lo sfogo dei due baristi

18 Settembre 2022 • di Matteo Cicarelli
9.477
Advertisement

Gestire un locale è sempre molto complesso, bisogna ogni mese far quadrare i conti, parlare con i fornitori e trovare i prezzi più convenienti. Inoltre, è necessario porre sempre molta attenzione alla clientela perché è solo grazie a questa che ci sono gli introiti. Il manager, infatti, tramite le offerte, le proposte e la qualità dei prodotti deve invogliare i clienti a tornare di nuovo.

Tutto ciò rappresenta una vera e propria impresa, ma l’ostacolo più difficile da superare è quello delle spese, che spinge i proprietari, di qualsiasi attività, a dover alzare i prezzi dei prodotti e dei servizi.  

Lo sa bene questa coppia di ristoratori, che ha spiegato cosa significherebbe per loro e per il locale l’aumento delle spese.

via: Mirror

Anna e Chris Vidler, oltre a essere marito e moglie, possiedono e gestiscono il The Lane, un ristornate indipendente situato a Deal, nel Kent. Il locale propone un menu per qualsiasi pasto, dalla colazione alla cena, si possono gustare sia dei pancake che degli splendidi panini. Sicuramente, però, il prodotto più venduto è il caffè. I due amano il proprio lavoro, adorano stare a contatto con i propri clienti, ma sanno già che l’aumento dei costi potrebbe influire e non poco sul loro locale, perché è inevitabile, che anche il prezzo dei loro prodotti aumenterà. 

Il guadagno, del proprietario di un ristornate, sta nella differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita. L’aumento dei costi, quindi, provoca a cascata un incremento, anche, delle cifre a cui vengono venduti i prodotti all’interno del locale. Infatti, Anna e Chris hanno valutato, che per sostenere le spese, dovranno far pagare il caffè una cifra spropositata, ovvero 14 sterline (che corrispondono a circa 16 euro). Tutto ciò, naturalmente, non invoglia per nulla i clienti a entrare.

Nonostante - spiegano Anna e Chris - ci sia sempre stata una buona clientela, che riempiva il locale, abbiamo cominciato a vedere dei posti vuoti. Non possiamo vendere il caffè a un prezzo così alto, perché in questo modo le persone che entrano al The Lane saranno sempre meno. Dobbiamo trovare una soluzione”.

I due stanno tentando in tutti i modi di trovare un'alternativa, perché non ritengono che la chiusura sia una strada percorribile. Tu cosa faresti?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie