Viene attaccata da un giaguaro in uno zoo mentre cerca di farsi un selfie. L'incidente solleva molte polemiche - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Viene attaccata da un giaguaro in uno…
20 immagini dal mondo che vi dimostrano che la natura è piena di segreti Le più belle storie di eroi che hanno silenziosamente aiutato l'umanità

Viene attaccata da un giaguaro in uno zoo mentre cerca di farsi un selfie. L'incidente solleva molte polemiche

7.005
Advertisement

L'emozione straordinaria di visitare uno zoo è quella non soltanto di venire a conoscenza dell'infinita varietà del mondo animale che la Natura ci offre, ma anche di entrare a contatto ravvicinato con gli spazi vitali di molte delle specie più curiose e maestose.

Spesso però il contatto troppo ravvicinato con l'animale dietro la recinzione può trasformarsi in episodio spiacevole; è accaduto a marzo 2019 a Leanne mentre era in visita in uno zoo.

L'episodio è accaduto al Wildlife World Zoo nello stato americano dell'Arizona quando Leanne ha deciso di sporgersi oltre una recinzione di 120 centimetri per fare un selfie con un giaguaro separato dai visitatori dalla barriera. L'animale però non è stato felice del contatto troppo ravvicinato di Leanne, ferendo il braccio della donna attraverso il recinto.

Nonostante le ferite riportate fossero importanti, Leanne non ha corso altri pericoli più seri. Parlando dell'accaduto a CBS News nei giorni successivi all'accaduto Leanne ha ammesso di aver agito in maniera inappropriata e pericolosa per la sua sicurezza, aprendo però una polemica con l'organizzazione dello zoo la cui sicurezza a detta della donna era insufficiente.

immagine: CBS News

Leanne ha affermato in seguito che la cosa migliore per lo zoo dell'Arizona sarebbe stata quella di spostare la gabbia del giaguaro il più lontano possibile dalla recinzione come misura ulteriore di sicurezza. Ma l'organizzazione dello zoo non è d'accordo con le affermazioni di Leanne, sottolineando come le restrizioni adottate seguano le linee guida federali per la sicurezza.

Nell'estate del 2018, ben prima dell'accaduto di Leanne, un altro visitatore, Jeff Allan, era stato ferito dallo stesso giaguaro in una situazione simile di mancato rispetto delle restrizioni. Nonostante i precedenti, lo zoo afferma che le linee guida federali sono tuttavia rispettate.

Nei giorni successivi il giaguaro è stato rimosso dall'esibizione dello zoo, ma l'organizzazione in una nota ufficiale su Twitter ha specificato che non abbatterà l'animale.

Advertisement

Nel comunicato ufficiale il Wildlife World Zoo ha affermato che la donna ferita ha in seguito incontrato lo staff del parco degli animali per scusarsi della sua azione inappropriata; la stessa organizzazione ha ringraziato con affetto tutti i visitatori e gli estimatori dello zoo per aver supportato la scelta dell'organizzazione di non praticare l'eutanasia sul giaguaro nonostante tutto.

L'episodio di Leanne sia di lezione futura a tutti i visitatori troppo entusiasti; è di certo preferibile rispettare gli spazi vitali degli animali oltre le recinzioni e seguire i protocolli di sicurezza degli zoo per evitare spiacevoli sorprese. E soprattutto, aggiungiamo noi, speriamo di eliminare presto la parola zoo – inteso come luogo in cui gli animali vivono rinchiusi in minuscole gabbie – dal nostro vocabolario!

Tags: AnimaliCuriosiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie