Jeremy, la lumaca "mancina" più sola del mondo che non riusciva a trovare l'amore - Curioctopus.it
x
Jeremy, la lumaca "mancina" più sola…
16 esilaranti foto di gatti che hanno prepotentemente deciso di rilassarsi in luoghi alternativi 16 ascensori così privi di logica che hanno fatto venir voglia alle persone di prendere le scale

Jeremy, la lumaca "mancina" più sola del mondo che non riusciva a trovare l'amore

09 Aprile 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.807
Advertisement

"Una su un milione", e forse anche di più. Nessuna espressione si addice meglio a Jeremy, la lumaca rara e speciale di cui stiamo per parlarvi. Un animaletto solo apparentemente semplice come tanti altri, che ha regalato al mondo una storia unica ed emozionante, come solo certe creature speciali sanno fare.

Pensereste mai che una normalissima lumachina da giardino (Cornu aspersum) possa diventare talmente famosa da avere un hashtag, una pagina Wikipedia dedicata e un team di scienziati che per anni hanno condotto studi e ricerche su di essa? Se avete risposto no, leggendo la vicenda di Jeremy vi ricrederete, ne siamo sicuri.

via: BBC

Tutto è cominciato nel 2016, quando uno scienziato in pensione ha trovato questa lumaca in un giardino del sud-ovest di Londra. Un dettaglio ha immediatamente catturato la sua attenzione: il suo guscio aveva la classica spirale avvolta a sinistra del corpo, e non a destra come avviene solitamente per la maggior parte delle sue simili. Casualità ha voluto che la lumaca venisse notata proprio dalla persona giusta visto che l'uomo, per anni, aveva lavorato presso il Museo di Storia Naturale della capitale britannica.

Era ovvio, dunque, che l'animaletto gli apparisse subito particolare. La spirale era dalla parte "sbagliata" e, per via di questa peculiarità, ha subito contattato gli esperti dell'Università di Nottingham, i quali sono stati ben lieti di accogliere la lumaca, constatandone l'effettiva rarità.

È stato a quel punto che, grazie al professor Angus Davison, la storia di Jeremy è balzata agli onori delle cronache, catturando l'attenzione di molte persone, anche grazie all'hashtag #Snaillove. Dopo averlo "battezzato" con quel nome prendendo spunto dal leader laburista inglese Jeremy Corbyn - peraltro appassionato di giardinaggio - l'ateneo inglese ha lanciato un appello pubblico per aiutarlo a trovare compagnia. Il motivo? Per via del suo guscio posto a sinistra, questa lumaca "mancina" avrebbe avuto serie difficoltà ad accoppiarsi, rischiando dunque di rimanere sola e senza prole per sempre.

La ricerca, così, si è rivolta a tutti coloro che avessero avuto modo di entrare a contatto con lumache da giardino simili a Jeremy, e ha presto assunto le sembianze di una vera e propria vicenda sentimentale in piena regola. Più volte, infatti, sembrava che Jeremy avesse trovato l'agognata compagnia, ma la maggior parte di esse non è stato così. Finché non sono entrate in scena due lumache - Lefty e Tomeau - che sembravano proprio fare al caso di Jeremy.

Advertisement

Le due, però, hanno preferito accoppiarsi tra loro, dando vita a decine di lumache "normali", con il guscio avvolto a destra come la maggior parte di esse. Jeremy, sempre più solo, era costantemente lasciato in disparte e le speranze di riuscire a trovare un partner, per lui, erano davvero poche. Il suo guscio anomalo e raro, infatti, aveva causato anche uno spostamento dei suoi organi genitali.

La vita di Jeremy era purtroppo ormai agli sgoccioli ma si può dire che, nonostante le sue difficoltà, prima di lasciarci abbia vissuto un momento di felicità. Finalmente, infatti, è riuscito a diventare padre insieme a Tomeau, generando 56 figli, anch'essi tutti con il guscio avvolto dalla parte "giusta".

Al di là delle peripezie amorose di questo piccolo gasteropode, l'interesse che ha suscitato il suo "caso" è stato anche di tipo scientifico. Stando a quanto ha riferito Davison, Jeremy sarebbe stato portatore di una rara mutazione genetica. Il suo guscio "mancino" sarebbe infatti derivato da specifiche combinazioni di geni dominanti e recessivi. Il ricercatore, prendendo a esempio questa lumaca, ha affermato che l'asimmetria corporea negli animali - e anche negli umani - potrebbe essere proprio influenzata da questi geni. Dunque il "caso Jeremy" potrebbe tornare utile anche per scopi scientifici che ci riguardano più da vicino.

Nel frattempo, non possiamo che rimanere colpiti davanti a questo enigma della natura, che ha dato vita a quella che probabilmente, e a sua insaputa, è stata la lumaca più solitaria e famosa della storia!

Tags: AnimaliCuriosiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie