"Sembrava un Pokémon": ragazzo gioca con un mollusco senza sapere che è velenosissimo

Irene Grazia Paladino

17 Dicembre 2021

Advertisement

La natura è estremamente affascinante, ed è popolata da creature che non conosciamo, o che non riusciremmo neanche lontanamente ad immaginare. Che aspetto hanno alcuni animali? Qual è la loro funzione per l'ecosistema? Esistono animali innocui e animali pericolosi e velenosi il cui aspetto - però - è tutt'altro che preoccupante. Come fare a distinguerli? A meno che non ci sia precedentemente informati o non si conosca bene il mare capire la differenza è davvero difficile. Un ragazzo australiano ha pubblicato un video su Tiktok: si riprende mentre gioca - senza saperlo - con un piccolissimo ma velenosissimo animale: un drago blu.

via Daily Mail

Advertisement

julianobayd/TikTok

L'uomo si è imbattuto in un’affascinante creatura a Stradbroke Island, nel Queensland, e ha filmato un video mentre gioca dal piccolo e apparentemente animale dal colore blu. Si tratta del Blue Dragon, o Drago Blu: un mollusco senza guscio che si nutre di velenose meduse, assorbendone il veleno. Il nome richiama proprio l'aspetto e il colore di questa piccola e velenosa creatura. Il veleno ingerito viene infatti immagazzinato dal drago blu, per essere poi rilasciato in situazioni di minaccia e pericolo. Questi animali non attaccano casualmente, ma se si sentono minacciati possono pungere le persone e causare così problemi di salute non trascurabili. L’uomo ha detto che il particolare animale “sembrava un Pokemon”.

 

julianobayd/TikTok

In pochissimo tempo il video ha collezionato milioni di visualizzazioni. Nel video il ragazzo scrive "qualcuno sa di che animale si tratta?", ed è a quel punto che il ragazzo ha scoperto la reale natura di quel bizzarro animale dalle sfumature di colore blu. Su TikTok il ragazzo è stato sommerso dai messaggi ed è stato avvertito del pericolo. Il ragazzo non sapeva che fosse velenoso e ha ingenuamente pensato di toccarlo con la punta di un dito, ma gli utenti hanno commentato dicendo che è molto comune trovare questo animale sulle spiagge australiane: gli abitanti lo chiamano infatti “drago blu non toccare”. Anche l’animale apparentemente più dolce e innocuo può rivelarci qualche sorpresa, purtroppo non piacevole. Gli utenti hanno quindi raccomandato di non raccogliere mai il drago blu a mani nude, ma di usare sempre delle protezioni. 

 

Advertisement