Cucinare... con furbizia: 7 trucchetti per evitare di impazzire tra i fornelli - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Cucinare... con furbizia: 7 trucchetti…
Trasgredire... con stile: ecco come si vestivano gli studenti in piena rivoluzione giovanile Bellissimi e pratici: 28 lavandini che non troverai in una casa qualsiasi

Cucinare... con furbizia: 7 trucchetti per evitare di impazzire tra i fornelli

16 Maggio 2016 • di Claudia Melucci
9.956
Advertisement

Come avviene per ogni attività, anche quella culinaria ha i suoi trucchi più o meno noti: piccole astuzie che rendono le attività molto più semplici e che fanno risparmiare tempo. Oggi ve ne vogliamo proporre una selezione: non vi promettiamo che diventerete dei grandi chef, ma potete star certi che sarete molto più abili della maggior parte delle persone che si affacciano al mondo della cucina.

Pronti per diventare creativi ed ingegnosi tra i fornelli?

Come capire se un uovo è buono da mangiare

Prendete un bicchiere e riempitelo di acqua fredda. Immergetevi l'uovo e osservatelo: se va a fondo è buono per essere consumato, mentre se galleggia lo dovreste scartare.

Se viene in superficie infatti, vuol dire che parte del suo liquido interno è evaporato con il tempo, lasciando posto ad una bolla d'aria che potrebbe aver fatto avariare l'uovo. 

Recuperare un frammento di guscio d'uovo dall'albume

Rompendo le uova, può capitare che un frammento del guscio vada a finire nell'albume. Per recuperarlo, è sconsigliato usare le dita delle mani, in quanto l'operazione sarà molto difficile. Provate invece ad usare lo stesso guscio dell'uovo. Oppure, se preferite usare le dita, bagnatele prima con un po' d'acqua.

Advertisement

Rimuovere l'olio in eccesso da salse e sughi

Se durante la cottura del sugo o di una salsa notate uno strato di olio superficiale, sfiorate la superficie con un panno di carta assorbente da cucina, all'interno del quale avrete messo dei cubetti di ghiaccio. Il freddo solidificherà il sottile strato di olio, che andrete infine a rimuovere con un cucchiaio o una fetta di pane tostato. 

Sbucciare lo zenzero

In molte ricette viene impiegato lo zenzero, che potete trovare anche nei supermercati. Essendo una radice, è dotato di una 'pelle' superficiale che deve essere rimossa. Può sembrare strano, ma per farlo è più conveniente usare un cucchiaio piuttosto che un coltello. Premete il bordo del cucchiaio contro la radice e vedrete che verrà via facilmente.

Come sbucciare le patate... Senza sbucciarle

Mettete in freezer una ciotola contenente dell'acqua e lasciate raffreddare. Nel frattempo fate un taglio superficiale tutto intorno alla superficie di ogni patata, e poi mettetela a bollire. Una volta cotte immergetele nell'acqua ghiacciata: la pelle verrà via in un solo colpo. 

Advertisement

Rimuovere facilmente il guscio dalle uova sode

Nell'acqua in cui andrete a bollire le uova, aggiungete dell'aceto e del bicarbonato di sodio. Entrambi gli ingredienti contribuiscono a far staccare il guscio dall'uovo più facilmente. 

Mantenere la freschezza della torta tagliata

Se volete conservare più a lungo una fetta di torta ed evitare che si asciughi con il tempo, applicate delle fette di pane in cassetta aiutandovi con gli stuzzicadenti.

Tags: CuriosiTrucchiCucina
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie