"Mia cognata mi ha fatto pagare 40£ per la cena di Natale a casa sua: è inaccettabile"

di Matteo Cicarelli

16 Dicembre 2022

"Mia cognata mi ha fatto pagare 40£ per la cena di Natale a casa sua: è inaccettabile"
Advertisement

Gli impegni quotidiani di ognuno sono sempre di più e questo impedisce di passare del tempo con i propri cari. Proprio per tale motivo, si attendono sempre con grande entusiasmo le vacanze natalizie, perché rappresentano un'occasione per riunire la famiglia. Spesso, il giorno della vigilia o di Natale ci si incontra a casa di uno dei parenti e ognuno porta qualcosa, in modo tale da dividere sia il costo che il carico di lavoro.

Non sempre, però, accade ciò. C'è, infatti, chi propone delle soluzioni alternative come la cognata di questa donna che ha detto che avrebbe pensato lei alla spesa e poi avrebbe diviso il costo. Peccato, che per una pasto molto frugale abbia poi mandato a tutti una fattura di 40 sterline ciascuno.

via Headwir3/Mumsnet

Pexels - Not the actual photo

Pexels - Not the actual photo

La protagonista della vicenda quando ha visto la fattura per la cena di Natale, inviatole dalla cognata, non voleva crederci. Per questo motivo, ha chiesto consiglio agli utenti di Mumsnet su come comportarsi.

"Mia cognata mi ha detto che il Natale si sarebbe svolto da lei, perché ha una casa grande in grado di ospitare molte persone. Allora le ho chiesto se dovessi portare qualcosa da mangiare, ma lei ha risposto di non preoccuparmi e che poi avrebbe diviso il costo della spesa tra tutti gli invitati. Ho deciso di accettare".

La donna si aspettava un pasto natalizio tradizionale, tanto che si è stupita quando ha trovato sulla tavola una zuppa in scatola e come dessert dei formaggi. Ciò che però l'ha fatta infuriare di più, è quando qualche giorno dopo le è arrivata a casa una fattura: ciascuno avrebbe dovuto pagare 40 sterline per aver presenziato a quella cena di Natale.

Advertisement
Pexels - Not the actual photo

Pexels - Not the actual photo

"Sbaglio ad arrabbiarmi per questo? Non sembra giusto pagare tutti questi soldi per un pasto del genere. Se facessi una cosa simile a mio fratello probabilmente non mi parlerebbe più. Lo ritengo un comportamento inaccettabile"

Gli utenti sono subito intervenuti in favore della donna, sostenendo che fa bene ad arrabbiarsi per quello che è successo. "Io fossi in te chiederei lo scontrino della spesa e farei i conti al centesimo", "un pessimo atteggiamento" o, ancora, "lei ha sbagliato sicuramente, ma tu avresti dovuto chiedere maggiori spiegazioni prima di accettare l'invito. In questo modo avresti evitato incomprensioni".

Secondo te far pagare la cena è stato corretto o sarebbe stato meglio se ognuno avesse portato qualcosa?

Advertisement