x
Partecipa a un concorso di bellezza…
I vicini continuano a parcheggiare nel suo vialetto senza permesso: chiede la rimozione dell'automobile Scherzare con la cultura: 17 persone che hanno interagito con le statue nei modi più divertenti

Partecipa a un concorso di bellezza senza make-up e arriva in finale: "I nostri difetti ci rendono ciò che siamo"

31 Agosto 2022 • di Francesca Argentati
832
Advertisement

Bellezza al naturale: un concetto ormai andato perduto nell'era del virtuale, dove make-up, filtri ed effetti di ogni tipo sono imperativi per mostrare un aspetto impeccabile. Se da un lato il trucco è di certo un grande alleato per le donne, le quali amano utilizzarlo per valorizzare il proprio volto e nascondere piccole imperfezioni, dall'altro non dovrebbe rappresentare uno strumento imprescindibile, senza il quale non riuscire a mostrarsi in pubblico. Ce lo insegna la miss di un concorso inglese, che ha gareggiato in versione "acqua e sapone" arrivando in finale.

via: BBC

Melisa Raouf, 20 anni, è la prima donna nella storia a partecipare al concorso Miss England, organizzato da oltre novant'anni, senza make-up. La sua è stata una scelta dettata dalla volontà di veicolare un messaggio importante: incoraggiare le donne a sfoggiare la propria bellezza al naturale. La giovane inglese, studentessa di politica, ha quindi stravolto i moderni standard di bellezza, aggiudicandosi un posto come finalista insieme ad altre 40 partecipanti.

La sua intenzione è quella di continuare a gareggiare mostrandosi senza trucco: “Significa molto per me, perché noto che molte ragazze di età diverse si truccano perché si sentono quasi in dovere di farlo." Melisa, infatti, è convinta che "se una persona è felice, non dovrebbe essere costretta a coprirsi il viso con il trucco. I nostri difetti ci rendono quello che siamo ed è questo che rende ogni individuo unico. Penso che le persone dovrebbero amare e abbracciare i loro difetti e le loro imperfezioni, poiché sappiamo che la vera bellezza sta nella semplicità."

Parlando poi di se stessa, la Raouf ha affermato che utilizzare il trucco non la faceva sentire a proprio agio, perché le sembrava quasi di nascondersi, nonostante non si reputi perfetta. "Non ho mai pensato di soddisfare gli standard di bellezza, ma recentemente ho accettato di essere bella per come sono ed è per questo motivo che ho deciso di competere senza trucco. Io sono questa, non ho timore di farlo vedere e volevo mostrare chi è veramente Melisa."

La miss vorrebbe che ogni donna possa sentirsi bene con se stessa e ha utilizzato la risonanza del concorso per comunicare le sue idee: "Mi piacerebbe usare le piattaforme di Miss England per potenziare la bellezza naturale. Per me, tutte le ragazze sono belle a modo loro."

Advertisement

Non tutti, però, si sono trovati d'accordo con le sue parole: Melisa, infatti, sembra rivolgersi esclusivamente a coloro che scelgono di truccarsi per una questione di insicurezza, ma esistono anche donne che fanno uso del make-up semplicemente perché amano farlo.

La giovane miss, in ogni caso, ha ragione su una cosa: non deve essere uno strumento determinante del benessere, né tantomeno una costrizione per allontanare eventuali giudizi negativi. L'aspetto importante è decidere in base al proprio sentire e a ciò che piace, sia in un caso che nell'altro. Tu che ne pensi?

Tags: DonneBenessereMake Up
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie