x
Questo pesce può rigenerare le cellule…
Questo artista rende i personaggi dei cartoni animati delle persone reali: 17 delle sue rappresentazioni

Questo pesce può rigenerare le cellule danneggiate del suo cuore: gli scienziati spiegano come fa

10 Agosto 2022 • di Cristina Conversano
1.697
Advertisement

In natura esistono migliaia di specie differenti, con diverse caratteristiche, capacità e potenzialità. Alcuni animali si mimetizzano perfettamente nell'ambiente circostante, altri riescono a vivere senza cibo per settimane e altri ancora sono in grado di rigenerare parti del proprio cuore.

Sì, avete capito bene: il pesce di cui stiamo per parlarvi riesce proprio a fare questo. È il pesce zebra. Seppur fosse noto che questo animale "riparasse" il proprio cuore, di recente un team di ricercatori tedeschi ha scoperto quali sono le cellule e i processi coinvolti. Vediamo, dunque, le novità emerse in merito.

via: Nature

Per un essere umano, essere colpiti da un infarto, senza ottenere un intervento tempestivo, può causare danni anche irreversibili alle cellule muscolari cardiache, note come cardiomiciti. Questo avviene perché in mancanza di ossigeno le cellule iniziano a deperire, formando una sorta di cicatrice sul cuore. 

L'uomo non è in grado di riparare e rigenerare i cardiomiciti, ma molti vertebrati, tra cui il pesce zebra, sono capaci di rigenerare cellule complesse del corpo, tra cui quelle del tessuto cardiaco. 

Un team di ricercatori guidato dal Berlin Institute for Medical Systems Biology (BIMSB) ha scoperto che in alcuni pesci, le cellule del tessuto connettivo si attivano per un breve periodo e aiutano i cardiomiociti a rigenerarsi.

Volevamo scoprire come fa questo pesciolino e se potessimo imparare da esso“, ha affermato il professor Jan Philipp Junker.

I cuori di pesce zebra hanno avuto infarti simulati durante tutto lo studio. I ricercatori hanno utilizzato la trascrittomica sulle cellule del cuore, per osservare la rigenerazione dei cardiomiociti dopo l'attacco.

Gli scienziati hanno analizzato i cuori di pesci contenenti 200.000 cellule sane e danneggiate per determinare quali cellule fossero coinvolte nella rigenerazione. I cardiomiociti sono cellule adulte che contengono il ciclo dell'acido tricarbossilico e sono in grado di produrre ATP e un piccolo gruppo di geni legati allo sviluppo delle cellule del cuore.

La trascrittomica ha permesso agli scienziati di analizzare in dettaglio queste cellule.

Sarebbe incredibile se l'uomo avesse la stessa capacità, non trovi? Chissà che un giorno il progresso non ce lo conceda.

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie