x
Insegnante lascia il suo lavoro per…
15 volte in cui qualcuno aveva un lavoro da fare, ma qualcosa è andato storto Ragazza scopre che il marito è in realtà una donna dopo 10 mesi di matrimonio

Insegnante lascia il suo lavoro per diventare manager di un supermercato: "così guadagno 20.000$ in più"

26 Luglio 2022 • di Cristina Conversano
9.099
Advertisement

Gli anni dell'università, lo studio e l'impegno per raggiungere una posizione lavorativa soddisfacente sono spesso ripagati. Ci si trova a fare il lavoro dei propri sogni, si raggiungono gli obiettivi, si crea qualcosa, tassello dopo tassello. A volte, però, la realtà non è all'altezza dei nostri sogni. Un lavoro che immaginavamo fantastico può deluderci. È successo a Gabriel, un uomo che, da insegnante, è diventato manager presso Walmart, una nota catena di negozi americani. L'uomo si è trovato a dover abbandonare il lavoro che amava perché con la nuova qualifica avrebbe guadagnato oltre 20mila dollari in più, senza usare in alcun modo la sua laurea.

Un'ingiustizia? Vediamolo.


Un uomo originario dell'Ohio, Stati Uniti, di nome Gabriel ha lasciato il suo lavoro da insegnante per arrivare a guadagnare oltre 20.000 dollari in più all'anno come manager di una nota catena di negozi. Lo ha spiegato in un video su TikTok che ha fatto il giro del web. 

Gabriel, nella clip, ha detto: "ho lasciato l’insegnamento dopo 6 anni per diventare manager presso Walmart e guadagnare di più non usando la mia laurea". La scelta piuttosto singolare ha destato non poco stupore tra gli utenti che si chiedono cosa abbia spinto un insegnante ad abbandonare il suo lavoro. In molti si sono domandati se i soldi fossero una motivazione tale da mettere da parte quella che definiremmo vocazione.

Gabriel ha spiegato che amava insegnare, ma la paga non era sufficiente. Guadagnava 43.000 dollari all’anno come insegnante in Ohio, rispetto 65.000 dollari come Walmart Coach, a seconda dei bonus. Una volta salito al ruolo di manager, avrebbe potuto guadagnare oltre 100.000 dollari, ha affermato Gabriel.

Il monte ore della sua settimana lavorativa è nettamente diminuito. "Non so se conosci quelle lunghe ore da insegnante di pianificazione delle lezioni, valutazione, pagelle, eventi dopo la scuola… se sei un allenatore è anche peggio". 

Molti utenti si sono fatti convincere da questa spiegazione e altri si sono trovati d'accordo nella scelta. 

E tu cosa ne pensi? Credi che quest'uomo abbia fatto bene a lasciare il lavoro per cui ha studiato per poter guadagnare di più?

Tags: WtfCuriosiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie