x
"Mia figlia ha distrutto l'abito da…
Donna incinta contesta una multa sostenendo che la sua bambina è da considerare come un vero passeggero L'uso dell'aria condizionata può influire sull'aumento di peso: gli studi lo dimostrano e spiegano il perché

"Mia figlia ha distrutto l'abito da sposa di mia moglie e io non intendo più pagare il suo matrimonio, sbaglio?"

19 Luglio 2022 • di Francesca Argentati
6.059
Advertisement

Ci sono oggetti che hanno un valore affettivo inestimabile, che superano di gran lunga quello monetario: tra questi potrebbe esserci il proprio abito nuziale, che ha rappresentato uno dei giorni più importanti della vita e, magari, scelto o confezionato insieme a una persona cara. Nella storia che stiamo per raccontare, una madre molto legata al vestito indossato al matrimonio ha deciso di prestarlo alle proprie figlie, una delle quali ha però deciso di usarne alcune parti per realizzarne un altro, scatenando una dura reazione anche nel padre, il quale si è rifiutato di pagare le ulteriori spese legate all'evento.

via: Reddit

È stato proprio l'uomo a raccontare l'accaduto agli utenti di Reddit attraverso un lungo post, nel quale ha spiegato come si sono svolte le cose e domandandosi se non abbia reagito in maniera eccessiva.

"Mia moglie ha realizzato il suo abito da sposa con sua madre. Ha un grande valore sentimentale per lei e ne è sempre stata molto orgogliosa. Era semplice, ma davvero stupendo. Ha sempre detto che le sarebbe piaciuto che i nostri bambini indossassero il suo vestito al loro matrimonio."

La coppia ha quattro figli: tre femmine e un maschio. La donna ha detto loro che il vestito non avrebbe dovuto essere in alcun modo alterato nel suo aspetto, ma di mantenerlo intatto, così da poter essere di nuovo indossato.

"Nostra nuora ha usato l'abito quando ha sposato nostro figlio, che quindi non è stato escluso dalla tradizione. Anche mia figlia maggiore l'ha usato per il suo matrimonio." Il papà ha spiegato che lui e la moglie si sono sempre occupati di aiutare tutti i figli economicamente: "Abbiamo offerto loro alcuni contributi finanziari per la scuola, un matrimonio o un acconto per la casa. Olivia, la più piccola, ha chiesto aiuto per pagare le sue nozze."

Dopo aver accettato la richiesta della figlia, le è stato accordato anche l'uso del vestito: "Alcuni mesi fa Olivia ha chiesto a mia moglie se poteva usare l'abito per il suo matrimonio e mia moglie glielo ha regalato."

Le intenzioni della giovane, però, erano ben altre rispetto a quelle concordate. "Qualche giorno fa Olivia mi ha chiesto di andare con lei a pagare alcuni fornitori, una delle tappe era la sartoria. Non sembrava tranquilla, ma ho pensato che fosse semplice eccitazione da pre-matrimonio." L'uomo però non si immaginava che il vero motivo fosse un altro e non si aspettava ciò sarebbe successo.

Il vestito pagato alla sarta, infatti, "non era affatto quello di sua madre. Era completamente diverso, con aggiunta di pezzi presi dall'abito originale. Gli aveva tolto le spalline, la gonna ricamata e lo strascico e li aveva fatti aggiungere al nuovo modello."

A quel punto l'uomo si è sentito confuso e ha domandato alla figlia spiegazioni. "Il ragionamento di Olivia era che, essendo l'ultima dei nostri figli a sposarsi, nessun altro lo avrebbe più indossato e si era comunque premurata di dire alla sarta di conservare l'abito originale e di restituirlo. Le ho detto che non è la stessa cosa, che il vestito non era suo e non poteva farne quello che voleva."

Advertisement

L'autore del post ha poi chiesto alla sarta il resto del vestito e ha chiesto alla figlia di comunicare di persona alla madre cosa aveva fatto. "Mia moglie l'ha presa malissimo. In quel momento ho annullato tutti i pagamenti che avevo fatto quel giorno e le ho detto che non avrei speso un altro centesimo per il suo matrimonio. Lei pensa che io abbia esagerato, dato che ha pianificato il suo matrimonio pensando al nostro aiuto e senza di esso non può finire di pagare tutto."

Anche i futuri suoceri sono d'accordo con Olivia, dal momento che non possono permettersi di contribuire, così hanno chiesto all'uomo di ripensarci. "Ho detto a entrambi che mia figlia ha preso qualcosa di insostituibile da sua madre per la sua vanità. So che inizialmente abbiamo offerto aiuto con il matrimonio, ma penso che le azioni di Olivia giustifichino l'annullamento dell'offerta. Sbaglio?"

Tu che ne pensi?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie