x
Ricercatori sviluppano edifici con gravità…
I fratelli le dicono di trovarsi un

Ricercatori sviluppano edifici con gravità artificiale per vivere nello spazio simulando l'ambiente terrestre

17 Luglio 2022 • di Cristina Conversano
1.129
Advertisement

La corsa allo spazio è una realtà da più di sessant'anni. L'uomo, affascinato da ciò che è presente oltre la nostra atmosfera è da sempre corso alla ricerca di nuovi pianeti da scoprire, nuove realtà e possibili civiltà. 

Complice il cambiamento climatico, ad oggi si è alla ricerca di una possibile organizzazione di vita fuori dalla Terra, tramite la costruzione di sfere ermetiche, cupole geodetiche e strutture a forma di lanterna. 

Di recente, a luglio del 2022, un team dell'Università di Kyoto con l'impresa edile Kajima Corporation ha presentato il rendering di una "struttura vivente a gravità artificiale", la cui realizzazione simulerebbe le condizioni di vita sulla terra. La struttura prende il nome di "The Glass". Scopriamone caratteristiche e possibili utilizzi. 

via: Quarz

Durante una conferenza del 5 luglio 2022 il team dell'Università di Kyoto e l'impresa edile Kajima Corporation hanno presentato i rendering di una "struttura vivente a gravità artificiale" nota come The Glass.

La forma della struttura sarebbe favorevole all'approssimazione delle condizioni di vita sulla Terra. È stata progettata per completare una rotazione ogni 20 secondi

Tecnicamente sarebbe progettato per sopravvivere alle condizioni atmosferiche sia su Marte che sulla Luna.

I ricercatori riportano che la creazione di un ambiente con gravità simile alla Terra è la chiave per vivere e prosperare nello spazio. 

"Senza gravità, i mammiferi potrebbero non essere in grado di riprodursi e i loro bambini potrebbero non svilupparsi bene", spiega il team.

Il team della Kajima-Kyoto University afferma che i terrestri non hanno idea di come i bambini si adattino a uno stato di assenza di gravità. Con l'avanzare del turismo spaziale, i ricercatori affermano di voler compiere degli studi sull'effetto degli ambienti di microgravità su una diversità di corpi umani. 

Dobbiamo considerare la progettazione di altre infrastrutture di gravità artificiale per supportare le comunità su altri corpi celesti, affermano i ricercatori. La loro ricerca include anche lo sviluppo di sistemi di trasporto per i viaggi interstellari. Immaginavano un "sistema di orbita spaziale esagonale" che avrebbe mantenuto la gravità normale durante i lunghi viaggi. 

E tu vorresti fare un viaggio in questa struttura?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie