"La casa di riposo costa troppo, mi ritiro in un hotel di lusso": la scelta alternativa di un pensionato - Curioctopus.it
x
"La casa di riposo costa troppo, mi…
Nuova Zelanda: ai nati dopo il 2008 sarà vietato l'acquisto di sigarette

"La casa di riposo costa troppo, mi ritiro in un hotel di lusso": la scelta alternativa di un pensionato

10 Dicembre 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
242.742
Advertisement

Per molte persone, il momento della pensione è un vero e proprio punto di svolta, in cui ci si trova a fare i conti con una quotidianità completamente diversa da quella che è stata vissuta per anni e anni. Le prospettive, in questo senso, non sono sempre delle migliori, visto che molti anziani, per un motivo o per l'altro, purtroppo finiscono per rimanere soli, con tutto ciò che di negativo ne consegue a livello di infelicità e insoddisfazione.

L'uomo statunitense di cui stiamo per parlarvi, tuttavia, ha deciso che i suoi anni da pensionato non sarebbero stati simili a quelli di tanti altri coetanei, e ha fatto una scelta, annunciata pubblicamente tramite un post su Facebook che ben presto ha fatto il giro del mondo, ponendosi come un modello alternativo e pieno di positività. Di cosa si tratta? Semplice: di una vita in pensione tutta da trascorrere all'interno di un hotel Holiday Inn, un luogo per soggiornare a lungo termine di certo ben diverso da una classica residenza per anziani!


"Nessuna casa di cura per noi, faremo il check-in all'Holiday Inn!" ha scritto entusiasta Terry Robinson nel suo post divenuto rapidamente virale sul web. Una decisione motivata dai costi sempre più alti delle residenze per anziani, argomento sul quale il pensionato della Contea di Spring, nel Texas, ha insistito in modo molto approfondito, presentando a tutti i suoi calcoli e i suoi piani.

Il presupposto è stato semplice: dal momento che le case di cura costano troppo, perché allora non trascorrere il resto della vita in un buon hotel? "Il costo medio delle residenze per anziani è di circa 188 dollari al giorno, ma con uno sconto per soggiorni a lungo termine e uno sconto per anziani, vivere all'Holiday Inn mi costerebbe solo 59,23$" ha scritto ancora Robinson.

"Rimarrebbero oltre 128 dollari al giorno per pranzi e cene al ristorante, servizio in camera, lavanderia, mance allo staff e non solo" ha continuato l'anziano statunitense "e in albergo avremmo anche piscina, centro benessere, palestra e molto altro". Messa così, di certo è difficile dare torto alla scelta di quest'uomo, che ha insistito anche sul fatto che, in hotel, sarebbe trattato come un cliente e non come un paziente.

Senza contare che, trascorrendo del tempo in quel contesto, una persona di una certa età si sentirebbe senza dubbio più libera rispetto alla prospettiva di rimanere nello stesso posto per sempre. "Posso spostarmi da una struttura all'altra, o anche da una città all'altra, c'è un Holiday Inn quasi dappertutto", ha affermato.

È chiaro che una scelta del genere non è certo alla portata di tutti gli anziani. Molti di loro, infatti, non riuscirebbero a vivere da soli in albergo, anche alla luce di eventuali problemi di salute dovuti proprio all'età avanzata. Come alternativa per un pensionamento felice, tuttavia, bisogna ammettere che non è affatto male, e siamo sicuri che Terry Robinson abbia ispirato moltissime persone. Voi che ne pensate? Prendereste una decisione del genere?

Tags: CuriosiAnzianiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie