Come ridurre il consumo di energia elettrica in 4 semplici passaggi - Curioctopus.it
x
Come ridurre il consumo di energia elettrica…
A 71 anni sposa un ragazzo di 17 anni: Invecchiare insieme: a Parigi le donne anziane possono scegliere di vivere in abitazioni solidali

Come ridurre il consumo di energia elettrica in 4 semplici passaggi

16 Novembre 2021 • di Irene Grazia Paladino
2.483
Advertisement

Ridurre il consumo di energia diventa indispensabile se non si desiderano ricevere bollette molto care. Nei periodi più freddi e caldi dell’anno, i consumi tendono a salire: accendere i condizionatori o i riscaldamenti per far scendere o alzare la temperatura è inevitabile. È comunque possibile limitare il consumo di energia in casa? Assolutamente sì: adottando questi piccoli trucchi e prestando attenzione alle più piccole abitudini, è possibile ridurre i costi complessivi. Esistono cattive abitudini che mettiamo in atto per disattenzione: quante volte hai lasciato attaccata alla corrente la spina per caricare la batteria? Vediamo qualche consiglio utile per contenere i consumi complessivi.

immagine: Pixabay

1) Non tenere collegati i dispositivi in standby: spesso non ce ne accorgiamo, però spesso tendiamo a tenere i dispositivi accesi nella modalità standby. Lo facciamo con la televisione, con il computer o con gli elettrodomestici. In modalità standby, però, i dispositivi continuano a consumare energia. Prima di andare a dormire o di assentarci da casa, assicuriamoci quindi che i dispositivi siano spenti correttamente. Possiamo, per sicurezza, scollegarli dalla corrente. Accade di frequente con molti forni elettrici e microonde: questi hanno un display che, in standby, indica l'orario o fa lampeggiare una piccola luce. Per alimentare quell'orologio e quella luce ci vuole energia elettrica quindi, quando questi strumenti da cucina non vengono utilizzati, stacca la presa dalla corrente. 

2) Usa le ciabatte multipresa con l'interruttore: quando ci sono molti dispositivi collegati in un unico luogo, utilizza la ciabatta multipresa. Non solo ti verrà più facile collegare i diversi dispositivi ad una presa multipla, ma potrai spegnere tutti i dispositivi più facilmente spegnendo un unico interruttore. 

 

immagine: Pixabay

3) Stacca dalla presa i dispositivi che non utilizzi: Stampante, Lettore Blu-Ray/DVD, Stereo sono dispositivi elettronici che non vengono utilizzati spesso. Anche questi strumenti, quando rimangono attaccati alla presa nonostante non li si utilizzino, consumano molta energia. Una buona abitudine è quella di staccare la presa, soprattutto quando non li si utilizza per un periodo di tempo prolungato.

4) Scegli elettrodomestici a basso consumo: anche gli elettrodomestici hanno una classe energetica. Più questa è efficiente, più si risparmia energia elettrica. Gli elettrodomestici di Classe A+++, Classe A++ o Classe A+, ovvero quelli dal consumo altamente efficiente, garantiscono una riduzione dei consumi tra il 25% e il 45%, a seconda dell’apparecchio. Acquistare un elettrodomestico a basso consumo è una spesa che, però, viene ammortizzata in poco tempo grazie al risparmio sulla bolletta.

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie