La figlia bullizza una ragazza con il cancro: lui per punizione la costringe a rasare a zero i capelli - Curioctopus.it
x
La figlia bullizza una ragazza con il…
Pasta alla Nutella: la bizzarra accoppiata che è diventata una vera moda sul web A 25 anni decide di sfoggiare con orgoglio i suoi capelli grigi:

La figlia bullizza una ragazza con il cancro: lui per punizione la costringe a rasare a zero i capelli

30 Luglio 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
12.962
Advertisement

Molti genitori lo sanno bene: quando i figli crescono, non è facile fare i conti con divergenze caratteriali e comportamenti che, nonostante si cerchi di scongiurare, poi si verificano lo stesso. È vero, infatti, che buona parte dell'educazione di un giovane dipende dai modelli che riceve in famiglia, ma è vero allo stesso modo che ciò può non bastare.

Quando poi accadono episodi spiacevoli come quelli di bullismo, è davvero necessario che i genitori facciano qualcosa e prendano provvedimenti. Nel caso che stiamo per raccontarvi è stato proprio così, anche se la punizione esemplare scelta dal padre di una ragazza, per molti, è andata oltre qualsiasi intento educativo, rivelandosi una vessazione a sua volta.

La storia è stata raccontata su Reddit dallo stesso padre, che si è esposto chiedendo agli utente se avesse davvero esagerato lui. Cosa ha fatto? Semplice, e allo stesso modo piuttosto drastico: dato che sua figlia di 16 anni bullizzava una compagna di classe che aveva perso i capelli a causa di una terapia contro il cancro, ha deciso di rasarle a zero i capelli.

Si dice spesso che non si può capire bene una sofferenza finché non la si vive in prima persona, e possiamo dire che quest'uomo ha messo in pratica tale principio a dir poco alla lettera. Furioso per quello che la figlia aveva fatto, ha pensato che un buon modo per darle una lezione fosse proprio quello di tagliarle del tutto i capelli, facendole sperimentare sulla sua pelle quello che stava provando la ragazza bullizzata.

"Il comportamento di mia figlia è stato inaccettabile" ha scritto il genitore nel suo post di Reddit, raccontando come sono andate le cose, e chiedendo un parere agli utenti che lo hanno letto sulla piattaforma social. Le reazioni delle persone non si sono fatte attendere, e non sono state certo tutte di approvazione.

"Tua figlia è prepotente perché tu stesso sei un prepotente" si legge in un commento, e ancora "dubito seriamente che questa umiliazione le possa servire da lezione", oppure "c'è un termine per quello che hai fatto, si chiama abuso sui minori, mancare di rispetto alla sua autonomia corporea non è una punizione, semmai rischia di perpetuare il ciclo di bullismo".

Continuando a raccontare, il padre ha detto di aver messo la figlia davanti a una scelta: o il parrucchiere oppure avrebbe gettato via ogni dispositivo elettronico di sua figlia, senza ricomprarne più altri. La ragazza, così, è stata quasi "costretta" a optare per il taglio di capelli.

Oltre a ciò, ha affermato che la moglie non è stata affatto contenta di questa sua presa di posizione. "Dice che andare a scuola calva la renderà bersaglio dei bulli" ha scritto, e forse l'intento di questo genitore, con la sua punizione esemplare, era proprio questo. Nonostante le critiche, c'è stato anche chi ha approvato, tra gli utenti. "È una punizione appropriata, sei suo padre e quindi hai tutto il diritto di farlo, sarà più compassionevole ed empatica".

Voi che ne pensate? È stata una punizione esagerata oppure adeguata?

Tags: FamigliaStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie