Quest’influencer mette in evidenza i baffetti per normalizzare le “imperfezioni” delle donne - Curioctopus.it
x
Quest’influencer mette in evidenza…
Amazon vende un braccialetto che ti dà una scossa ogni volta che spendi troppo o mangi cibo spazzatura Installa una recinzione elettrica per allontanare i bambini dal suo prato: quest'uomo divide le opinioni

Quest’influencer mette in evidenza i baffetti per normalizzare le “imperfezioni” delle donne

19 Luglio 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.516
Advertisement

Tutti noi facciamo fatica ad accettare alcune nostre caratteristiche fisiche, ritenendole “difetti” o “imperfezioni” che vanno eliminate, e questo vale ancor di più per le donne. Per questo trascorriamo buona parte del nostro tempo a depilarci, truccarci, fare maschere di bellezza e massaggi tonificanti per far sparire le smagliature. L’obiettivo è mascherare quelle caratteristiche fisiche che ci fanno sentire a disagio e che possono essere oggetto di critiche e sinonimo di bruttezza. Joanna Kenny è un’influencer ed estetista inglese che vuole sfidare stereotipi e pregiudizi: non solo ha deciso di mostrare le sue imperfezioni, ma anche di valorizzarle. Il suo obiettivo è quello di normalizzare ciò che viene considerato al di fuori degli standard di bellezza.

Sui suoi profili social, Joanna si mostra esattamente così com’è, senza nascondere smagliature, cellulite, brufoli o peli. Proprio con l’obiettivo di normalizzare i baffetti, ha fatto molto discutere la sua scelta di valorizzarli e metterli in mostra, intensificandone il colore con il mascara. Proprio queste “imperfezioni”, per la donna, sono motivo di orgoglio: sono ciò che ci rendono diversi e unici, e dovremmo imparare ad accettarli e normalizzarli, e smetterla invece di nasconderli. La costante corsa alla perfezione è stancante, inutile, demoralizzante. Per Joanna la bellezza di una persona non ha niente a che fare con peli, smagliature, brufoli, cicatrici, cellulite e capelli bianchi: la donna mette tutto ciò in mostra, in modo provocatorio, sfidando ogni standard.

Joanna, quando era adolescente, ha notato una leggera peluria sul labbro superiore. Questo le causava imbarazzo e la rendeva insicura, per questo faceva di tutto con lo scopo di nasconderla. La sua acne, a causa della depilazione dei baffi nel labbro, è notevolmente peggiorata, causando ulteriori inestetismi estetici. Si è poi stancata di nascondere ciò che è normale e che tutte le donne, seppur in maniera diversa, hanno. "Scegliendo di non rimuovere la mia peluria non significa che non sono d'accordo con le altre donne che si depilano. Il punto è che tutti dovremmo avere la libertà di fare scelte per il nostro corpo senza paura del giudizio".

Advertisement

La sua sfida è stata molto apprezzata sui social, diventando presto virale. Nonostante non manchino le critiche di chi non apprezza ciò che vede, molte persone ritengono coraggiosa la presa di posizione di Joanna. La donna ha scritto "Ecco perché è importante normalizzare l'essere normali. Ho messo il mascara sui baffetti per sottolineare quanto sia normale essere pelosi. Non depilarmi la faccia non rende me o qualsiasi altra donna brutta". Condividi il messaggio della donna?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie