Un vandalo ha provato a buttare giù con l'auto questo pupazzo di neve gigante, ma il pupazzo ne è uscito vincitore - Curioctopus.it
x
Un vandalo ha provato a buttare giù…
16 immagini piene di meraviglia ci confermano che Madre Natura è un'artista dal talento irraggiungibile 16 foto che non sono ciò che sembrano ad una prima distratta occhiata

Un vandalo ha provato a buttare giù con l'auto questo pupazzo di neve gigante, ma il pupazzo ne è uscito vincitore

23 Dicembre 2020 • di Michael Singleton
1.257
Advertisement

Mentre a volte la neve può rappresentare un pericolo, rimane nella nostra immaginazione sicuramente magica. Come ci siamo abituati a vedere in molti film, è proprio questa aria di magia che gli orbita attorno a lasciarci sempre con il sorriso. Tutto sembra stare meglio con un filo di neve sopra, e quando in effetti nevica si ha la sensazione di vivere in una piccola sfera di cristallo, di quelle che vanno molto per Natale.

Non c'è bisogno di essere dei bambini per divertirsi a costruire un pupazzo di neve. È quello che hanno pensato Cody Lutz e la sua fidanzata, insieme alla sorella di lei, i quali hanno deciso di costruire un super pupazzo di neve, alto come un'albero di media grandezza. Tant'è che infatti per la costruzione si sono avvalsi di un troncone mozzato di un albero per costituire la base di quello che poi sarebbe stato effettivamente il pupazzo. Con un altezza complessiva che ha sfiorato i 3 metri, i ragazzi avranno sicuramente avuto bisogno di una scala per completare l'opera.

via: GlobalNews
immagine: Cody Lutz facebook profile

Contenti del loro operato lo hanno chiamato Frosty. Poco dopo aver lasciato Frosty un attimo da solo, quella che si è presentata agli occhi dei ragazzi era una scena del crimine da analizzare. C'erano dei segni di pneumatici impressi sulla neve che portavano fino a Frosty. Verso la base del pupazzo si poteva notare della neve mancante. È stato tutto subito chiaro, qualcuno aveva provato a tirare giù Frosty.

immagine: Cody Lutz facebook profile

Nell'intento però sembra che l'unica cosa che abbiano danneggiato sia la carrozzeria dell'auto. Lutz ha poi postato una foto di Frosty dopo l'inconveniente incontro e scherzando ha scritto: "La vita è dura, ma lo è di più se sei uno stupido".

In un intervista successiva Lutz ha chiamato in causa il karma. Ribadendo che si tratta solo di essere ripagati con la stessa moneta. Karma o meno, siamo più che sicuri che lo sprovveduto autista fautore del gesto rinuncerà presto alla sua cattiveria gratuita verso i pupazzi di neve.

Frosty in tutto questo ancora è lì che se la ride di gusto per aver perso qualche fiocco di neve, ma con la sua dignità ancora saldamente intatta a differenza della sua nemesi umana. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie