Le proprietà benefiche del cachi, frutto stagionale che fa bene al nostro organismo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le proprietà benefiche del cachi, frutto…
15 divertenti foto che mostrano le sfide che le persone basse devono affrontare ogni giorno Halloween: 20 travestimenti creativi che non corrono il rischio di passare inosservati

Le proprietà benefiche del cachi, frutto stagionale che fa bene al nostro organismo

12.381
Advertisement

Il cachi, o kaki, è un frutto originario dell'Asia orientale ed è una delle piante più antiche coltivate dall'uomo. Fin dall'antichità fu considerato uno degli alimenti più salutari esistenti. Basti pensare che i cinesi erano soliti chiamarlo "l'albero delle sette virtù". Il nome scientifico con cui è conosciuto in Europa, Diospyros kaki, deriva dal greco e significa letteralmente "grano di Zeus", proprio a ricordare le sue benefiche proprietà. Vediamo più da vicino quali sono!

immagine: Pxhere

Ricco di nutrienti

Un cachi comune (circa 170 grammi) contiene fibre, Vitamina A, Vitamine del gruppo B, Vitamina C, E e K, tannini, flavonoidi, carotenoidi, magnesio e potassio: tutti nutrienti importanti per l'organismo.

Antiossidanti

Come detto, i cachi sono ricchi di flavonoidi e beta-carotene. I flavonoidi sono potenti antiossidanti che permettono di prevenire lo stress ossidativo causato dai radicali liberi. Lo stress ossidativo rende le arterie più dure e meno elastiche. Perciò i flavonoidi sono associati alla prevenzione delle malattie cardiache, del declino mentale e del cancro ai polmoni. Inoltre, le diete ricche di flavonoidi consentono di abbassare la pressione sanguigna, riducendo altresì il colesterolo LDL ("cattivo"), mantenendo il muscolo cardiaco in buona salute.

Infine, alcuni studi hanno collegato diete ricche di beta-carotene a un minor rischio di malattie cardiache, cancro ai polmoni, cancro del colon-retto e malattie metaboliche.

Cura delle infiammazioni

I cachi sono ricchi di Vitamina C. Questa vitamina protegge le cellule dalle infiammazioni provocate dai radicali liberi. Condizioni patologiche come malattie cardiache, artrite, diabete, cancro e obesità sono tutte legate all'infiammazione cronica. Il consumo dei cachi diminuisce l'infiammazione e previene perciò queste malattie.

Fibre

Le fibre sono fondamentali per la salute umana: esse permettono di migliorare il transito dell'intestino, migliorando la digestione e prevenendo le infiammazioni croniche del tratto gastro-intestinale che possono essere causa di condizioni patologiche gravi come il tumore al colon.

Un migliore transito intestinale, inoltre, aiuta a tenere sotto controllo i livelli di "LDL".

Prevenzione delle malattie oculari

I cachi contengono anche luteina e zeaxantina, antiossidanti carotenoidi utili al benessere dei nostri occhi. Le diete ricche di luteina e zeaxantina possono ridurre il rischio di alcune malattie degli occhi come la degenerazione maculare, una malattia che colpisce la retina e che può causare la perdita della vista.

Come puoi vedere, i benefici dei cachi sono tantissimi. Forse i cinesi avevano ragione nel venerare questo frutto che oltre ad essere benefico è anche davvero buono!

Tags: CiboBenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie