Una particolare alga marina delle Filippine potrebbe avere proprietà anti-tumorali e benefiche per la pelle - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Una particolare alga marina delle Filippine…
A Londra nascono i Questa azienda ha creato degli eleganti bouquet di rose ispirati alle storie e ai colori dei film Disney

Una particolare alga marina delle Filippine potrebbe avere proprietà anti-tumorali e benefiche per la pelle

18 Gennaio 2020 • di Marta Mastrogiovanni
1.686
Advertisement

Le Filippine ospitano una vasta quantità di specie marine, comprese le alghe commestibili. Tra le più popolari, molto usate nella variegata cucina del Paese per la preparazione di piatti deliziosi e anche molto salutari, c'è la Pukpuklo ― rinominata dai turisti americani "Finger Algae". Si tratta di un'alga marina ricca di ferro, che la popolazione locale ama mangiare cruda, accompagnata da fettine di mango o pomodori; molto usata per comporre insalate colorate, l'aspetto di quest'alga ricorda molto quella degli spaghetti. Un team di ricercatori dell'Università di Santo Tomas ha scoperto che, oltre ad essere deliziosa, quest'alga potrebbe anche avere delle proprietà anti-tumorali.

Un team di ricercatori dell'Università di Santo Tomas ha scoperto che i polisaccaridi estratti da quest'alga mostrano degli effetti promettenti nella lotta contro le cellule tumorali. Gli scienziati azzardano l'ipotesi secondo cui l'assunzione di quest'alga potrebbe limitare la diffusione del cancro verso altre parti del corpo.

I ricercatori, guidati dal Dott. Ross Dizon Vasquez, hanno valutato il potenziale inibitorio dei polisaccaridi isolati nell'alga Pukpuklo ed hanno scoperto che l'alga combatte gli enzimi distruttivi che aiutano le metastasi a diffondersi in diverse parti del corpo. A parte i suoi potenziali benefici antitumorali, l'alga pukpuklo è stato anche valutata per i suoi incredibili effetti sulla pelle. Il Dr. Vasquez, dopo aver sperimentato l'impiego di quest'alga sui topi, ne ha sottolineato i benefici per la pelle: i topi che erano stati sottoposti alle radiazioni UVB, hanno mostrato tempi di guarigione della pelle più rapidi.

Tags: CiboBenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie