Ti senti più giovane della tua età? Vuol dire che il tuo cervello è più in salute della media - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ti senti più giovane della tua età?…
Questi mattoni puzzle si assemblano senza malta e riducono i tempi di costruzione del 50% 11 fatti curiosi che vi renderanno chiaro il motivo per cui la Russia è un paese davvero particolare

Ti senti più giovane della tua età? Vuol dire che il tuo cervello è più in salute della media

2.534
Advertisement

Ti sei sempre sentito più giovane della tua età anagrafica? Sei uno di quelli che qualcuno definisce un "eterno ragazzino"? Pare ci siano buone notizie per te e con solidi fondamenti scientifici!

Gli incorreggibili "Peter Pan" avranno piacere a conoscere i risultati di una nuova ricerca condotta alla Seoul National University della Corea del Sud che mette in stretta relazione la salute del nostro cervello con l'età che ci sentiamo addosso.

Lo studio, condotto dal professore Jeanyung Chey e pubblicato sul periodico scientifico Frontiers in Aging Neuroscience, ha riguardato un gruppo di 68 persone di età compresa tra i 59 e gli 84 anni. Ai soggetti sono stati consegnati alcuni test scritti tesi a valutare le loro abilità cognitive ma anche il loro umore e con domande esplicite circa l'età che si sentivano addosso. In più, sono stati sottoposti a delle risonanze magnetiche al cervello.

Più giovane ti senti, più giovane sei.

I risultati sono stati chiari: chi si riteneva più giovane della sua età anagrafica ha ottenuto migliori punteggi nei test cognitivi, era meno propenso a crisi depressive e le aree del suo cervello deputate al linguaggio, alla memoria e al calcolo risultavano avere più massa che negli altri.

In poche parole chi si sente più giovane ha anche un cervello in migliore salute, sia nelle performance, sia nel temperamento.

Advertisement

Pensare positivo fa bene!

immagine: maxpixel

Stabilita questa correlazione, però, non abbiamo scoperto una causazione. È il dilemma di ogni ricerca di questo genere che può essere riassunto con: è nato prima l'uovo o la gallina? Ovvero: le persone che si sentono più giovani adottano di conseguenza uno stile di vita attivo che fa bene al loro cervello oppure le persone con un cervello in forma possono vivere uno stile di vita che li fa sentire più giovani?

Gli scienziati non sanno dire quale sia la causa e quale l'effetto e propendono che sia all'opera un circolo virtuoso per cui chi si sente più giovane mantiene fresco il suo cervello e, di conseguenza, continuerà a sentirsi più giovane a causa della sua condizione fisiologica.

In finale, una cosa risulta chiara: sentirsi giovani ci fa bene. Quindi, se adottate questo pensiero positivo, anche la vostra salute ne subirà i benefici.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie