Il caffè più costoso al mondo? Non immagineresti mai come viene prodotto... - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il caffè più costoso al mondo? Non…
Questo è il posto più caldo della terra: le immagini sembrano provenire da un altro pianeta Immerge un abito nel Mar Morto per 2 anni. Il risultato? Un'opera d'arte!

Il caffè più costoso al mondo? Non immagineresti mai come viene prodotto...

18.904
Advertisement

Il caffè più costoso del mondo è ricavato dalle feci di un piccolo animale esotico: non è una menzogna ma una delle assurdità del mondo in cui viviamo. Si tratta dello zibetto delle palme, un carnivoro che vive principalmente nell'Asia sud-orientale. Si nutre di bacche che digerisce parzialmente e defeca per dare origine al preziosissimo caffè. Quanto prezioso? Una solo tazza viene venduta a 80$ negli Stati Uniti. 

Lo scandalo non è solo l'origine inusuale di un ingrediente così ricercato, ma il maltrattamento che segue la commercializzazione del prodotto. Gli zibetti vengono catturati nelle foreste, rinchiusi in piccole gabbie e costretti all'ingerimento di bacche.

Il caffè ricavato dalle feci dello zibetto delle palme si chiama Kopi Luwak.

immagine: PHOTOGRAPH BY ULET IFANSASTI

Quando il Kopi Luwak non era ancora considerato un caffè di alta qualità, gli zibetti venivano uccisi in quanto si cibavano delle bacche di caffè destinato alla raccolta.

Oggi sono invece considerati animali speciali e i produttori di caffè ne vanno alla ricerca nelle foreste dell'Indonesia. Gli esemplari catturati sono condannati ad una vita di sfruttamento all'interno di minuscole gabbie. 

Gli zibetti si nutrono delle bacche delle piante di caffè: una volta ingeriti, i frutti vengono modificati da un enzima presente nei loro stomaci che rimuove l'acidità e conferisce un aroma più delicato.

immagine: PHOTOGRAPH BY ULET IFANSASTI

Il prezzo così elevato di questo caffè viene giustificato con la sua rarità: i produttori affermano che soltanto 500 kg ne vengono commercializzati ogni anno dopo un'oculata ricerca di feci di zibetto nelle foreste.

Gli intenditori e i commericianti di caffè non mostrano esitazioni nell'affermare la falsità di questo dato: oggi gli zibetti da cui si ricava il Kopi Luwak non si trovano allo stato selvaggio ma vivono in cattività. Da ciò consegue non solo una maggiore quantità di caffè prodotto ma allo stesso tempo anche una qualità inferiore: gli zibetti in natura scelgono solo le migliori bacche di caffè da ingerire mentre in gabbia vengono nutriti anche con frutti scadenti. 

Advertisement

Il corpo di questi piccoli esseri viene sfruttato al limite: finiscono quasi sempre per impazzire rinchiusi nelle piccole gabbie prive di luci.

immagine: PHOTOGRAPH BY NICKY LOH

Una superlativa tazza di caffè può giustificare il maltrattamento che queste piccole creature subiscono? La risposta sembra facile e ovvia, ma ancora oggi c'è chi paga cifre esorbitanti pur di sorseggiare la bevanda ricercata. 

Ecco un video in cui viene mostrata la vita straziante che conducono gli zibetti in gabbia...

Guarda il Video:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie