Magnifico e... dimenticato: scoprite con noi questo stupendo castello nascosto in Belgio - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Magnifico e... dimenticato: scoprite…
8 sport olimpici del passato che ormai sono solo un ricordo Tatuaggi piccoli ma carichi di significato: ecco 12 esempi da cui trarre ispirazione

Magnifico e... dimenticato: scoprite con noi questo stupendo castello nascosto in Belgio

29 Agosto 2016 • di Giulia Bertoni
9.034
Advertisement

In Belgio, nella regione delle Ardenne, si trova un bellissimo castello dell'Ottocento che, stenterete a crederlo, è in stato di totale abbandono. La bellissima costruzione voluta da una famiglia francese fuggita in Belgio dopo lo scoppio della Rivoluzione francese è stata utilizzata fino al 1970; vent'anni dopo un incendio l'ha gravemente danneggiata spingendo i proprietari di allora ad abbandonarla definitivamente...

Immagini: Stijn Vanoverbeke e MoniX Urbex

Il castello di Miranda è un edificio in stile neo-gotico situato nella regione belga di Namur.

Advertisement

Inizialmente una fattoria, venne trasformato in castello nel 1866 dall'architetto inglese Edward Milner su richiesta della famiglia Liedekerke-Beaufort dopo che era stata costretta a lasciare la Francia.

I lavori al castello sono stati terminati nel 1907 da un altro architetto; a quel punto esso iniziò a essere usato solo come residenza estiva.

Advertisement

Il castello di Miranda venne brevemente occupato dai nazisti durante la 2° guerra mondiale e fu persino interessato dagli scontri a fuoco della nota Battaglia delle Ardenne.

Advertisement

Fra il 1950 e il 1970 la struttura venne convertita in un centro di animazione per i figli dei dipendenti delle ferrovie belghe.

Advertisement

Nel 1991, però, si è verificato un incendio che lo ha gravemente danneggiato e ha spinto i proprietari ad abbandonare le speranze di una restaurazione.

Da allora, a causa degli ingenti costi di manutenzione, la famiglia Liedekerke-Beaufort si è sempre dimostrata indecisa sul destino da riservare a questa proprietà ma recentemente è stato chiesto il permesso di demolirla: nelle condizioni in cui versa, infatti, risulta pericolosa per tutti quei fotografi e curiosi che vi accedono liberamente con lo scopo di rubare uno scatto.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie