6 storie di inventori adolescenti che stenterete a crederete siano vere - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
6 storie di inventori adolescenti che…
Ecco la mappa geografica che metterà in discussione TUTTE le vostre certezze Ecco chi erano le sterminatrici di Dahomey, le donne più temute della storia

6 storie di inventori adolescenti che stenterete a crederete siano vere

8.833
Advertisement

Non tutti gli adolescenti del mondo passano i pomeriggi giocando ai videogiochi o andando a caccia di Pokémon... Esiste una piccola percentuale di loro che impegna tutte le proprie risorse e capacità per creare qualcosa di utile per il prossimo. Mossi da una necessità forte, che può essere un problema della loro comunità o un triste evento famigliare, ragazzi e ragazze non ancora maggiorenni riescono a inventare soluzioni che lascerebbero chiunque senza parole. Abbiamo raccolto per voi sei storie di piccoli grandi geni che dimostreranno quanto sia importante investire sull'istruzione dei bambini.

via: TED

1. Hannah Herbst.

A soli 15 anni Hannah ha inventato metodo a basso costo per produrre energia sfruttando le correnti oceaniche. Il prototipo col quale ha partecipato e vinto il concorso Discovery Education 3M Young Scientist Challenge è una sonda a elica in grado di sfruttare il naturale movimento dell'acqua e trasformarlo in elettricità. Non sarà sufficiente ad alimentare una rete elettrica ma potrebbe essere usata per desalinizzatori di acqua per i paesi dove l'acqua potabile è scarsa. Il costo del dispositivo è di 12 dollari.

2. Jack Andraka

immagine: TED

A soli 16 anni, dopo essere stato respinto da 199 laboratori, Jack Andraka è approdato all'Università John Hokins dove gli è stata data la possibilità di costruire il dispositivo che aveva inventato: un metodo per rilevare istantaneamente la presenza del tumore al pancreas. Utilizzando filtri di carta, nanotubi di carbonio e anticorpi sensibili alla mesotelina (la proteina presente a livelli maggiori in chi ha questo tipo di cancro), Jack ha ideato uno strumento affatto costoso che viene utilizzato come un test per le urine.

Advertisement

3. Miranda Wang e Jenny Yao.

immagine: TED

Dopo una visita presso un centro di smaltimento dei rifiuti, Miranda e Jenny hanno scoperto che alla plastica possono volere 5000 anni per degradarsi. Sintetizzati in essa ci sono infatti gli ftalati, composti chimici usati nella grande industria di questo materiale. Le due adolescenti hanno così studiato il problema e scoperto ceppi di batteri che hanno la naturale predisposizione a distruggere tali ftalati.

4. Richard Turere.

immagine: TED

Richard è un giovane membro della comunità Masai (Kenya). Sin da bambino passava il tempo a smontare e rimontare tutti gli apparecchi elettrici su cui riusciva a mettere le mani finché, alle'età di 13 anni, ha inventato le "luci dei leoni", un semplice recinto fatto in parte di celle solari e in parte di torce elettriche che gli permettono di tenere a bada i predatori della savana ed evitare che attacchino il bestiame della sua famiglia senza ricorrere a misure drastiche.

 

5. Taylor Wilson.

Nel 2012 questo prodigio della fisica ha stupito tutti quando, a soli 14 anni, è riuscito a fare una fusione nucleare... nel garage di casa sua. Ora l'Università del Nevada-Reno gli ha messo un tetto sopra la testa e Taylor progetta di combattere il terrorismo nucleare con un rivelatore di radiazioni da lui realizzato e che ha un costo inferiore a quelli già esistenti.

Advertisement

6. William Kamkwamba.

William Kamkwamba è un inventore nato: quando aveva 14 anni ha costruito un mulino a vento che produce energia elettrica partendo da rottami. Dopo aver letto il libro Using Energy è riuscito ad assemblarli in modo da trasfomarli nel mulino che oggi produce energia per due fonti di illuminazione e due radio all'interno della sua abitazione.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie