Un uomo acquista 2 tartarughe marine dal mercato nero: ciò che farà merita un applauso - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un uomo acquista 2 tartarughe marine…
Foto di matrimoni: il modo in cui le scatta questo fotografo vi lascerà incantati Da dove vengono gli indumenti che indossiamo? Ecco la cruda realtà.

Un uomo acquista 2 tartarughe marine dal mercato nero: ciò che farà merita un applauso

2.793
Advertisement

Gli animali protetti e in via di estinzione sono spesso oggetto delle enormi speculazioni del mercato nero alimentare, poiché proprio su di loro si concentra la cucina tradizionale di molti paesi. Balene, delfini, squali... lunghissima è la lista dei poveri animali che finiscono ogni anno nelle scatole di latta o nelle zuppe dei ristoranti, passando per vie commerciali non proprio ortodosse.

Lo stesso destino capita alle tartarughe marine: ogni anno più di 42.000 esemplari vengono uccisi per essere mangiati, e altre centinaia muoiono di stenti intrappolate nelle reti dei pescatori.

Invece di ricorrere a raccolte di firme o boicottaggi di prodotti, un uomo di nome Arron Culling ha deciso di intervenire personalmente; il suo "campo di battaglia" è la Papua Nuova Guinea, paese in cui cacciare e mangiare questi rettili è addirittura legale (lo è, tra l'altro, anche in Messico ed Australia).

Arron Culling si è imbattuto in un venditore ambulante di animali, ed ha acquistato due tartarughe marine per meno di 40 dollari.

Il suo scopo? Percorrere qualche chilometro, andare sulla spiaggia più vicina e rilasciarle immediatamente in mare.

Advertisement

In Papua Nuova Guinea la pesca delle tartarughe è ancora legale, nonostante siano animali in via di estinzione.

Dopo quel primo salvataggio, Arron e il suo collega hanno salvato già 10 tartarughe, che volentieri hanno ripreso il largo.

Anche se ovviamente questo tipo di azioni eroiche non può essere la soluzione definitiva al problema, è bello pensare che questi affascinanti ed innocui animali siano tornati a tuffarsi in mare... :-)

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie