Nuotatore disperso nelle acque irlandesi da 12 ore viene ritrovato grazie ad un branco di delfini - Curioctopus.it
x
Nuotatore disperso nelle acque irlandesi…
Finge di essere Parcheggia l'auto in divieto e blocca il camion della spazzatura: i residenti si vendicano

Nuotatore disperso nelle acque irlandesi da 12 ore viene ritrovato grazie ad un branco di delfini

06 Settembre 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.061
Advertisement

I delfini sono tra gli animali più intelligenti al mondo: sono noti per la loro empatia, per la loro capacità di provare emozioni spesso complesse e per le loro abilità di entrare in immediata sintonia con gli esseri umani. Non è infatti la prima volta che i delfini aiutano gli umani che si trovano a largo, in mare. Anche stavolta, però, si tratta di un’impresa straordinaria che contribuisce a dimostrare quanto i delfini siano animali straordinari: non a caso sono definiti infatti i “cani del mare”.

 

via: bbc

I delfini sono i protagonisti di questa storia: il loro aiuto sembra essere stato essenziale per salvare una persona dispersa in mare da 12 ore. A largo delle coste irlandesi, il 22 agosto 2021, è stato avvistato un uomo scomparso da 12 ore, circondato da un branco di delfini. Secondo le ricostruzioni, alle 20.30 del 22 agosto, “l'equipaggio volontario della scialuppa di salvataggio con Fenit RNLI ha visto un branco di delfini e una testa nell'acqua a circa due miglia e mezzo da Castlegregory Beach. La vittima era cosciente e subito recuperata nella scialuppa di salvataggio ed è stata trasportata al porto di Fenit per essere trasportata in ospedale”.

 

L’uomo scomparso è stato identificato come un nuotatore di oltre 30 anni, ha trascorso moltissime ore nelle acque fredde e mostrava segni di spossatezza. Con lucidità ha provato a raggiungere a nuoto un’altra spiaggia, che si trova circa a 8 chilometri da dove sono state trovate le sue cose. La scomparsa dell’uomo è stata segnalata da alcuni bagnanti, che avevano trovato i suoi effetti personali su una spiaggia vicino a Inch, nella contea di Kerry: dell’uomo, però, non c’era traccia. La squadra di salvataggio si è quindi subito messa alla ricerca dell’uomo: più il tempo passava, però, più le speranze di ritrovare l’uomo diminuivano. Ciò che ha permesso all’uomo di essere avvistato sono stati proprio i delfini, che lo hanno circondato.

Dopo una lunga ed esauriente ricerca, i membri dell'equipaggio della scialuppa di salvataggio sono stati felicissimi di avvistare il nuotatore scomparso nell'acqua. Stavano esaminando l'acqua per qualsiasi segno di movimento. L'equipaggio della scialuppa di salvataggio lo ha trovati, era a una buona distanza dalla riva ed era esausti”. Non sappiamo se i delfini lo abbiano circondato per curiosità o con la speranza di aiutare l'uomo, ma la presenza del branco è stata sicuramente determinante.  

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie