18 alimenti comuni che non dovresti mai tenere in frigo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
18 alimenti comuni che non dovresti…
La toccante storia di Rami, l'adorabile pit bull-Bassotto che tutti vorrebbero in casa Da 1400 anni questo albero regala ogni autunno uno spettacolo mozzafiato

18 alimenti comuni che non dovresti mai tenere in frigo

4.871
Advertisement

Spesso si pensa erroneamente al frigorifero come una dispensa "universale" in cui ogni cibo può trovare una sua collocazione ottimale.

Niente di più sbagliato! Alcuni alimenti mantengono infatti le loro proprietà inalterate se vengono tenuti ad una temperatura mite e in un ambiente asciutto e poco illuminato.

Ecco una lista dei cibi che siamo soliti tenere in frigorifero ma che starebbero meglio da qualche altra parte.

(È abbastanza ovvio - ma è sempre meglio precisarlo - che questo discorso può valere solo per chi abita in luoghi dal clima mite...)

via: cocinillas

1. Avocado

Metterlo in frigo è il modo migliore per renderlo insapore; basta tenerlo in un luogo fresco e senza luce.

Advertisement

2. Ananas

Le basse temperature inibiscono le cellule che lo fanno maturare ma lasciano attive le cellule che lo fanno marcire. Risultato? Una consistenza pastosa.

3. Banane

Le banane si mantengono benissimo all'esterno, e si evita l'annerimento precoce della buccia.

4. Pomodori

Il freddo rende l'interno dei pomodori pastoso e inconsistente. Se siete costretti a tenerli in frigo a causa del caldo, almeno tirateli fuori alcune ore prima di consumarli: recupereranno un po' di sapore!

Advertisement

5. Vegetali e frutta

Anche se in maniera minore rispetto ai pomodori, anche pesche, albicocche, meloni, melanzane, peperoni o zucchine perdono la loro consistenza se tenuti in frigorifero e possono essere tenuti fuori (ovviamente se non sono stati tagliati).

6. Agli, cipolle, patate

Il modo migliore per conservare questi vegetali è una busta chiusa e traspirante appesa in un luogo fresco e buio.

Advertisement

7. Pane e dolci

Il frigorifero accelera il processo di invecchiamento del pane; in caso di necessità è preferibile il congelamento.

8. Formaggi

Nessun alimento si mantiene bene in cantina come il formaggio, soprattutto se avvolto in una carta leggermente oleata per prevenirne l'essiccazione.

Advertisement

9. Prosciutto

A causa della mancanza di ventilazione, il prosciutto perde il suo sapore deciso; come per i formaggi, una zona fresca e arieggiata come una cantina è perfetta.

10. Cioccolato

A meno che non ci siano 30 gradi, il cioccolato può benissimo conservarsi a temperatura ambiente, mantenendo tutte le sue proprietà.

11. Miele

Al contrario di marmellate e confetture, il miele si conserva benissimo anche a temperature miti, meglio se al buio e in una bottiglia sigillata.

12. Erbe

Le erbe tenute in frigo perdono le loro proprietà e gran parte del loro sapore; meglio comprarle più spesso e tenerle in un bicchiere d'acqua come fossero dei fiori.

13. Caffè

Il caffè ha la capacità di assorbire gli odori circostanti, perciò tenerlo in frigorifero ha un impatto devastante sul suo aroma. Un barattolo ermetico in un luogo asciutto andrà benissimo.

14. Cibi in scatola (chiusi)

I cibi in scatola sono stati creati proprio per resistere in condizioni non ottimali, purché ovviamente siano lontani da fonti di calore. Una volta aperti però, i contenitori metallici vanno gettati via e il contenuto va conservato in frigorifero in vetro o plastica.

15. Sottaceti

Si conservano perfettamente all'esterno anche una volta aperti, basta mantenerli sotto il livello del liquido.

16. Olio e aceto

Né olio né aceto hanno bisogno di bassissime temperature per mantenersi; al contrario, nel caso dell'olio l'unico risultato che otterrete è una pasta gelatinosa impossibile da usare.

17. Legumi e cereali secchi

Noci, farina, fagioli, pasta, cereali... tutto ciò che è essiccato si mantiene tranquillamente fuori dal frigorifero.

18. Birra in posizione orizzontale

Sul fatto se sia meglio conservare le birre in posizione orizzontale o verticale ci sono opinioni diverse; la maggior parte dei birrai le tiene però in posizione eretta, poiché i tappi moderni non assorbono più l'aria e in questo modo si evita il contatto con il tappo stesso esponendo contemporaneamente all'aria la superficie minore possibile.

Tags: UtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie