Mamma spaventata dopo che sulla bocca della figlia sono apparse delle bolle

di Matteo Cicarelli

09 Giugno 2023

Mamma spaventata dopo che sulla bocca della figlia sono apparse delle bolle
Advertisement

Quando si diventa genitori si acquisisce la consapevolezza che ci si dovrà prendere costantemente cura di un altro essere umano. Dal momento in cui si diventa mamma o papà si dovranno passare notti insonni per cullare, calmare il proprio piccolo quando inizierà a piangere, ma soprattutto si dovrà prestare attenzione, specialmente nei primi anni di vita, anche ad allergie e intolleranze, per capire quali cibi potrà mangiare e quali no.

La mamma protagonista della vicenda, che stiamo per raccontare, si è spaventata quando ha visto comparire intorno alla bocca della figlia delle bolle, si è interrogata su quale potesse essere la causa, e ha scoperto che era tutta colpa di una verdura. Vediamo nel dettaglio cosa è successo.

via The Mirror

Advertisement
Reanna Bendzak/Facebook

Reanna Bendzak/Facebook

Reanna Bendzak è una mamma canadese, sempre molto attenta alla salute della sua piccola, un giorno ha notato che intorno alla bocca di sua figlia sono comparse delle bolle. Si trattava di un'eruzione cutanea, dovuta a un alimento che aveva mangiato. Per questo motivo, ha deciso di utilizzare i social per sensibilizzare tutti gli altri genitori, invitandoli a stare molto attenti a cosa ingeriscono i figli.

La donna era fuori con sua figlia di sette mesi, per aiutarla con i "dentini" che le iniziavano a spuntare ha deciso di darle un pezzo di sedano da mordere. Il gesto premuroso di questa mamma, però, peccato che le si sia rivolto contro.

Advertisement
Reanna Bendzak/Facebook

Reanna Bendzak/Facebook

Tutto è accaduto durante un giorno di sole, la mamma era seduta e aveva in braccio sua figlia. Nonostante la bella giornata non era caldo e la bambina era ben coperta. Per farla stare buona le ha dato del sedano da mordicchiare. Il giorno dopo, però, la piccola si è svegliata con un'eruzione cutanea intorno alla bocca. In poco tempo anche altre zone del corpo si sono ricoperte di bolle. In seguito, è stato rivelato che si trattava di fitofotodermatite.

Reanna Bendzak/Facebook

Reanna Bendzak/Facebook

"La fitofotodermatite - ha spiegato sui propri social Reanna - è un'eruzione cutanea simile a una ustione che si verifica dopo che il succo di un frutto o un vergetale contenente furanocumarine entra a contatto con la pelle e viene poi esposto alla luce solare. La nostra bambina di 7 mesi stava masticando sedano mentre si godeva il sole. È stata al sole per 20-30 minuti, però è stato sufficiente affinché il succo del sedano le causasse le bolle. Sta guarendo bene. Con le giornate più calde che si avvicinano, per favore, fate attenzione a quali snack date ai vostri bambini. Ma può succedere a chiunque".

Conoscevi la fitofotodermatite e i suoi effetti?

Advertisement