Chiede la realizzazione di quartieri per soli adulti: "sono stanca dei bambini, sono ovunque"

Matteo Cicarelli

31 Gennaio 2023

Chiede la realizzazione di quartieri per soli adulti:
Advertisement

Si dice che i bambini portino gioia ovunque vadano, ma non tutti la pensano allo stesso modo. Spesso, c'è chi ama la calma e la tranquillità e ritiene che i piccoli non facciano altro, che rompere la quiete. In molti casi, quando si acquista una casa si cerca un quartiere silenzioso dove ci si possa riposare, ma se le strade sono occupate da fanciulli che giocano sicuramente è difficile che ci sia serenità.

La protagonista della vicenda, stufa del rumore causato dai bambini che giocano, ha fatto un appello chiedendo la realizzazione di quartieri esclusivamente per adulti.

via Flipboard

Advertisement

La donna è una tiktoker di Melbourne, in Australia, di 27 anni conosciuta con lo pseudonimo di Baby Soja. Sulle proprie pagine social ha lanciato un appello, ovvero la richiesta di dare vita a quartieri solo per adulti, che possano accogliere tutti coloro che non sopportano le grida dei bambini, intenti a giocare. La ragazza ha detto che ovunque vada non fa altro che vedere bambini che corrono e gridano rompendo il clima di quiete.

soybabie__/TikTok

"Vorrei sapere - ha raccontato Baby Soja nel suo video - se qualcuno sta progettando un quartiere che ospiti solo adulti, ed è assolutamente vietato ai bambini. Sono così stufa di andare in giro, visitare luoghi e vedere ovunque i più piccoli che corrono e gridano. Spero qualcuno realizzi un posto in cui le parole d'ordine siano silenzio e tranquillità".

Questa richiesta è nata dopo aver passato un pomeriggio in piscina con una sua amica. Stava cercando di rilassarsi, ma la quiete veniva interrotta costantemente dai bambini che che correvano sul bordo e, poi, si tuffavano in piscina. "Hanno la loro piscina e devono andare in quella degli adulti. Dovremmo avere anche noi un luogo in cui poter vivere senza essere disturbati dai più piccoli".

Advertisement

Gli utenti che hanno guardato il video non hanno potuto non commentare. Ma le opinioni sono state contrastanti, c'è chi è d'accordo con la tiktoker. ”Come mamma, sono d'accordo. Capisco perfettamente la situazione. Quando vado a cena senza i miei figli non sopporto ascoltare le grida di quelli degli altri" o, ancora, "spenderei tutti i miei risparmi per vivere in un quartiere del genere".

Altri individui, invece, credono che il discorso della ragazza sia sbagliato. "Non si può vietare l'accesso ai bambini" o "sì, i bambini potrebbero diventare fastidiosi e potremmo aver bisogno del nostro spazio, ma alla fine non fanno nulla di sbagliato".

Tu da che parte stai?

Advertisement