Giovane pilota di aerei viene scambiata per una hostess: "sono stanca di questo stereotipo"

Matteo Cicarelli

25 Gennaio 2023

Giovane pilota di aerei viene scambiata per una hostess:
Advertisement

Ognuno fin da piccolo ha un proprio hobby. L'aspetto più complesso è riuscirlo a coltivare nel tempo, mantenere sempre accesa quella passione, non farsi abbattere alle prime difficoltà e continuare a percorrere quella strada, fino a riuscire a raggiungere quell'obiettivo. Alcune persone sono riuscite anche a trasformare quel sogno nel proprio lavoro.

Un hobby può diventare il proprio mestiere, lo ha dimostrato la giovane pilota protagonista della vicenda, che ha scelto di intervenire sui social per affrontare gli stereotipi, sostenendo che una donna in divisa presso un aeroporto non è necessariamente una hostess.

via sabrinaleej/TikTok

Advertisement

sabbrinajxx/Instagram

Sabrina Johnson è una pilota d'aerei di 22 anni, nonostante la sua giovane età ha alle sue spalle già otto anni di esperienza. La sua fortuna è stata quella di nascere in una famiglia che l'ha sempre supportata, ma soprattutto l'ha aiutata a rendere ancora più forte la sua passione per l'aviazione. Infatti, a 14 anni ha seguito il suo primo corso di formazione per piloti, e due anni dopo è riuscita a compiere il suo primo volo in solitaria. La sua passione, però, non si è esaurita, anzi ha affiancato il suo hobby agli studi e una volta finito il liceo, è arrivata a prendere la licenza di pilota di elicottero, fino ad ottenere il suo primo lavoro come pilota.

Sabrina, però, ha sostenuto che troppo spesso viene scambiata per un'assistente di volo, sia dai passeggeri che dai dipendenti dell'aeroporto, nonostante indossi l'uniforme da pilota. Stanca di questo stereotipo ha deciso di pubblicare un video sulla propria pagina Tik Tok (sabrinaleej), in cui affronta questo argomento. La clip in breve tempo ha raggiunto circa 2 milioni di visualizzazioni, tanto da aprirle le porte di numerose trasmissioni per poter diffondere il suo messaggio.

sabbrinajxx/Instagram

Sabrina è infastidita da questi stereotipi. Purtroppo, però, meno di un terzo di tutti i piloti statunitensi sono donne, mentre il 70,7% sono uomini. “Quando avrò 34 anni, avrò avuto 20 anni di esperienza con l'aviazione. Quindi anche qualsiasi altra donna può intraprendere questo percorso, proprio come ho fatto io".

Questo messaggio non ha solo lo scopo di spingere le donne a diventare piloti, ma a svolgere tutti quei mestieri considerati prettamente maschili. Bisogna avere il coraggio di inseguire i propri sogni.

Tu cosa ne pensi?

Advertisement