Il vicino costruisce una staccionata di 2 metri che la priva della luce: "non ce la faccio più"

di Matteo Cicarelli

27 Dicembre 2022

Il vicino costruisce una staccionata di 2 metri che la priva della luce: "non ce la faccio più"
Advertisement

Avere a che fare con il vicinato è sempre molto complesso, la speranza è sempre quella di poter costruire ottimi rapporti con tutto il quartiere, ma andare d'accordo con ogni persona è davvero difficile, soprattutto con il vicino di casa. Spesso, anche il minimo dettaglio potrebbe diventare motivo di discussione, fino ad arrivare a incrinare definitivamente i rapporti.

Questa signora, infatti, si è lamentata perché il suo vicino di casa ha costruito una staccionata alta quasi 2 metri che, oltre a oscurarle la casa, le ostruisce la visuale. Vediamo cosa è accaduto.

via Yahooo

Pexels - Not the actual photo

Pexels - Not the actual photo

Sheila è una donna di 75 anni, ormai in pensione. Un giorno, si è accorta che il suo vicino stava costruendo una recinzione, all'inizio pensava fosse una staccionata bassa, realizzata solo come limitazione tra le proprietà. Man mano, però, che l'opera andava avanti si è accorta che lo steccato era più alto del previsto, ma soprattutto che impediva alla luce di entrare in casa sua. In questo modo, la sua dimora era diventata anche molto più fredda

"Quando è stata costruita la staccionata - racconta Sheila - mi sono seduta nella mia stanza e ho iniziato a pensare che adesso in questo modo non riesco più a vedere nulla fuori. Ciò mi costringe a tenere la luce accesa tutto il giorno, e questo non farà altro che aumentare i costi della bolletta. Anche solo per osservare il panorama sono costretta a uscire di casa. Ora, mi sento isolata dal mondo, meno male che ho molti amici e una famiglia che mi vuole bene".

Sheila ha anche contattato chi di competenza affinché potesse di nuovo ottenere una casa luminosa.

Advertisement
Derek Harper - Wikimedia commons/Not the actual photo

Derek Harper - Wikimedia commons/Not the actual photo

Le linee guida nazionali riguardo i permessi di costruzione autorizzano i residenti a realizzare delle staccionate senza chiedere il permesso a meno che non siano in prossimità di autostrade o più alte di 2 metri. A quanto pare, dunque, il vicino di Sheila è in regola però forse sarebbe stato meglio, prima chiederle il consenso.

I funzionari ancora non si sono recati presso la casa della donna per visionare la recinzione, ma sembra che il tutto sia in dirittura di arrivo e probabilmente Sheila potrà tornare ad avere il suo panorama e a godere della luce del sole.

Secondo te come avrebbe dovuto agire la donna?

Advertisement