"Ho rinunciato a 4 lavori dopo aver fatto il primo turno, la vita è troppo breve"

Laura Ossola

26 Novembre 2022

Advertisement

Le ore trascorse al lavoro occupano la maggior parte della vita adulta di ognuno di noi, a meno che non abbiamo la fortuna di non avere bisogno di uno stipendio per arrivare indenni alla fine del mese. Per questo è importante che il nostro lavoro sia soddisfacente non solo dal punto di vista economico, ma anche e soprattutto sul piano personale e professionale. Perché accontentarsi di qualcosa che non ci piace, quando possiamo avere ciò che sogniamo? Certo, la necessità di pagare tutte le spese è forte, ma non si dovrebbe mai smettere di cercare il proprio posto nel mondo.

È quello che pensa una giovane TikToker, che ha raccolto numerose visualizzazioni condividendo sul social la sua storia.

via El tiempo

Advertisement

@hanelizabetx/TikTok

@hanelizabetx è una TikToker che ha ricevuto centinaia di migliaia di visualizzazioni per avere condiviso la sua particolarissima esperienza lavorativa. La giovane, infatti, ha lasciato ben 4 posti di lavoro dopo un solo turno. Il motivo? "Perché la vita è troppo breve, e se non ti piace il tuo lavoro, vattene" afferma la giovane, che aveva girato dei video simili anche nelle altre occasioni.

Contrastanti le reazioni degli utenti: alcuni infatti si sono dichiarati d'accordo con lei mentre altri l'hanno criticata aspramente. “Pensavo di essere l'unico. L'ho fatto con quattro lavori quest'anno perché non giova al mio benessere né mi fa venire voglia di alzarmi per andare a lavorare” ha commentato un utente, che ha avuto la sua stessa esperienza. Ma come loro in molti hanno la stessa filosofia di vita.

@hanelizabetx/TikTok

Altri utenti hanno invece mosso delle critiche alla giovane, ipotizzando che non avesse responsabilità che la obbligassero a tenersi un lavoro per pagare le spese: “Purtroppo le bollette vanno pagate e alcune persone non sono nella condizione di dimettersi semplicemente, anche se il lavoro non li soddisfa” è uno dei commenti degli utenti, che l'hanno invitata a provare a dare altre possibilità ai lavori che comincia; il primo turno, in fondo, è sempre il peggiore. Han, tuttavia, afferma di avere come tutti delle spese da sostenere, ma essendo studentessa può permettersi di pagarle con il suo prestito e con l'altro lavoro, che invece tuttora conserva. Anche i suoi genitori sono molto d'aiuto e la sostengono in ogni sua scelta. 

Una scelta discutibile, certamente. Tu sei d'accordo con lei oppure no?

Advertisement