"Sono una cattiva persona se non voglio che mio padre mi accompagni all'altare perché in sedia a rotelle?"

di Cristina Conversano

01 Giugno 2022

"Sono una cattiva persona se non voglio che mio padre mi accompagni all'altare perché in sedia a rotelle?"
Advertisement

Molte donne, sin da bambine, sognano il matrimonio. L'abito bianco, i fiori, l'amore della propria vita e la lunga camminata sino all'altare, accompagnate dal padre, pronte a sorreggerle qualora l'emozione si facesse troppo forte. Si tratta di un simbolico passaggio dalle braccia dell'uomo che le ha messe al mondo a quello che passerà con loro il resto della vita. Nonostante sia un antico retaggio, ad oggi viene ancora messo in pratica da tante famiglie, che ne vedono il lato tenero e romantico. 

Tuttavia, la vita non sempre va come previsto. Alcune spose non hanno questa fortuna, il padre potrebbe essere prematuramente scomparso o potrebbe non esserci un buon rapporto. La sposa protagonista della nostra storia ha un padre, con cui ha un ottimo rapporto, ma non vuole che sia lui ad accompagnarla perché è in sedia a rotelle.

Una scelta crudele? Approfondiamo meglio.

via Reddit

Pxhere - Not the actual photo

Pxhere - Not the actual photo

"Circa tre anni fa mio padre è rimasto coinvolto in un terribile incidente - inizia a raccontare la donna in un post su Reddit - che lo ha paralizzato dalla vita in giù, costringendolo su una sedia a rotelle". La futura sposa spiega di avere un ottimo rapporto col padre, ma dice ai lettori che la condizione dell'uomo la fa soffrire e la mette leggermente a disagio

L'imminente matrimonio con il suo fidanzato l'ha poi messa di fronte a una cruda realtà. L'unico modo che il padre aveva per accompagnarla all'altare era in sedia a rotelle.

Sconfortata dalla situazione ha raccontato di aver scritto alla madre "voglio che sia lo zio ad accompagnarmi lungo la navata"  aggiungendo che la decisione è stata dettata da una serie di fattori: "la passerella dovrebbe essere allargata per accogliere la sua sedia a rotelle e lui non sarebbe in grado di tenermi il braccio o di abbracciarmi come si deve".  

Advertisement
Pxhere - Not the actual photo

Pxhere - Not the actual photo

Inutile dire che la reazione della madre è stata tutt'altro che positiva. Alla richiesta, infatti, è stata espulsa dalla chat di famiglia e il padre, nell'apprendere le volontà della figlia, è rimasto devastato.

Sono stati molti gli utenti che l'hanno condannata per la decisione, "capisci quanto sia egoistico avere ancora tuo padre ma rifiutarlo dal matrimonio semplicemente perché non si adatta alla tua fantasia da libro di fiabe?" - ha commentato una ragazza.

Ironia della sorte, in un aggiornamento dello stesso post la ragazza comunica di essersi separata dal fidanzato, non aver mai celebrato il matrimonio ed essersi scusata col padre

Tutto è bene quel che finisce bene, ma voi cosa ne pensate di questa storia? Comprendete le ragioni della ragazza o ritenete che sia stata una decisione crudele ed egoista?

Advertisement