A 100 anni è l'impiegato che ha lavorato per più tempo nella stessa azienda: 84 anni di carriera - Curioctopus.it
x
A 100 anni è l'impiegato che ha lavorato…
Naviga su Google Earth e scopre un oggetto misterioso in mezzo a un'isola deserta: Scoperto un antico altare funebre a Roma: era dedicato a una ragazza di 13 anni

A 100 anni è l'impiegato che ha lavorato per più tempo nella stessa azienda: 84 anni di carriera

05 Maggio 2022 • di Lorenzo Mattia Nespoli
13.070
Advertisement

Non è così scontato essere soddisfatti del posto in cui si lavora, né tantomeno esserlo a tal punto da rimanere impiegati nella stessa azienda per ben 84 anni. Pensateci un attimo: per arrivare a livelli simili di anzianità sul lavoro significa che si ama davvero quello che si fa. E, se pensate che un periodo del genere sia irraggiungibile, ancora non conoscete la storia di Walter Orthmann, un vero impiegato da record, che ha fatto parlare molto di sé.

Il motivo? A 100 anni di età, questo anziano ha lavorato per oltre 84 anni nella stessa ditta tessile, entrando di diritto nel Guinness World Records proprio per aver trascorso il periodo di lavoro più lungo nella stessa azienda. Non è un caso che Walter abbia festeggiato il suo centesimo compleanno circondato anche dai colleghi. Impossibile? Non per lui: conosciamolo più da vicino.


A comunicare al mondo l'incredibile record battuto dal brasiliano Walter Orthmann è stato proprio il Guinness. Dopo aver effettuato le dovute verifiche, l'organizzazione si è pronunciata: quest'uomo è l'impiegato che, in assoluto, ha lavorato per più tempo nella stessa azienda.

"Mia madre mi trovò un lavoro quando avevo 14 anni - racconta il 100enne - era il 1938, io ero il maggiore di 5 figli, la mia famiglia non se la passava bene economicamente e i ragazzi spesso dovevano lavorare per sostenere i genitori".  Così, Walter fu assunto dalla ditta tessile ReneauxView di Brusque, in Brasile. Nonostante la sua giovane età, mostrò subito di essere un lavoratore capace, attento e talentuoso.

Da semplice addetto alle spedizioni, Orthmann diventò responsabile delle vendite e la sua carriera, grazie anche alle abilità di base e acquisite, non sembrava arrestarsi. Del resto, se una persona svolge un lavoro che ama, è naturale che renda al meglio in ciò che fa, e Walter è l'esempio vivente di questo principio, come afferma lo stesso impiegato centenario.

"Quando facciamo quello che ci piace - ha detto - non percepiamo il tempo che passa. Non pianifico le mie giornate, cerco di preoccuparmi il meno possibile del domani. Tutto quello che mi interessa è che il giorno successivo avrò un'altra occasione per svegliarmi, alzarmi, allenarmi e svolgere il mio lavoro. Qui e ora è ciò che conta, non il passato o il futuro".

Advertisement

Parole che di certo hanno un grande valore, basate su un'esperienza di vita che può dare motivazione a molte persone. Walter si reca ancora in ufficio tutti i giorni, ed è convinto più che mai che i migliori consigli siano quelli di "trovare un buon datore di lavoro e seguire le proprie passioni". Certo: non per tutti è così semplice raggiungerli, considerando anche che le situazioni lavorative spesso non sono delle migliori, ma la storia di quest'uomo è comunque un bellissimo esempio da tenere presente.

Che ne pensate?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie