Vanno in vacanza ma sbagliano il volo di ritorno: atterrano a più di 1200 km lontani da casa - Curioctopus.it
x
Vanno in vacanza ma sbagliano il volo…
Bimba nasce con la stessa ciocca di capelli bianchi della mamma: una caratteristica che la rende unica 6 lavori di un artista ci mostrano l'impatto che il riscaldamento globale potrebbe avere sul mondo

Vanno in vacanza ma sbagliano il volo di ritorno: atterrano a più di 1200 km lontani da casa

09 Aprile 2022 • di Irene Grazia Paladino
3.361
Advertisement

Il volo di ritorno da un viaggio è sempre meno piacevole del volo di andata: si ritorna a casa con un bagaglio di esperienze, con nuovi ricordi, ma anche con malinconia. L’aeroporto, al ritorno, diventa il luogo più triste che esista. Non sappiamo se sia proprio a causa della malinconia che Elise e il compagno Jessy abbiano commesso un errore davvero raro: dopo aver fatto una breve vacanza hanno preso il volo sbagliato, e sono atterrati a più di 1200 km da casa. Come hanno fatto a commettere questo errore? Come mai nessun membro del personale in aeroporto si è accorto dell’errore? Vediamo cosa è accaduto.

via: The Mirror

Elisa Mallia, di 33 anni, e il compagno Jessy Jezequel, di 41 anni, avevano trascorso una breve vacanza in Francia, a Marsiglia, per assistere ad una partita di calcio. Avevano poi approfittato del soggiorno nel paese per andare alla scoperta del luogo, godendosi così qualche giorno da turisti. Il giorno stabilito della partenza verso casa si sono recati in aeroporto: erano pronti a prendere l’aereo che li avrebbe riportati a Stansted, uno degli aeroporti di Londra. Ma la coppia ha commesso un grave errore: si è imbarcata invece su un aereo diretto a Madrid, in Spagna. Si sono accorti dell’errore troppo tardi, quando ormai erano in volo.

 

A raccontare l’esperienza è proprio Elise, che ha detto: "Un'ora dopo il decollo, Jesse ha detto che pensava di aver sentito un assistente di volo dire Madrid, ma pensavamo che l'avesse sognato. Ma dopo ci siamo resi conto che tutti gli assistenti di volo parlavano spagnolo. Quando abbiamo chiesto spiegazioni, ci hanno detto che saremmo andati a Madrid e non avevamo idea di come fosse possibile". Com’è possibile che nessuno in aeroporto, dopo 3 controlli effettuati, si fosse accorto dell’errore? E come è possibile che l’equipaggio di volo non si sia accorto che c’erano, a bordo dell’aereo, due passeggeri in più? Gli assistenti di volo non credevano alle parole della coppia, ma sono stati costretti a ricredersi quando Elise e Jessy hanno mostrato le carte d’imbarco. La disattenzione dello staff aeroportuale e della coppia hanno fatto sì che Elise e Jessy prolungassero la loro vacanza, seppur con molto spavento. Con 5 ore di ritardo, però, sono riusciti ad arrivare a casa.

 

Tags: WtfAssurdiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie