x
"Mi rifiuto di cucinare pesce a mia…
16 volte in cui gli animali hanno provato a nascondersi ma hanno fallito clamorosamente

"Mi rifiuto di cucinare pesce a mia moglie, anche se è malata": le parole di un marito vegetariano

11 Aprile 2022 • di Irene Grazia Paladino
1.759
Advertisement

Molte persone scelgono di eliminare dalla propria alimentazione la carne e i derivati animali. I motivi possono essere i più diversi, e ognuno di noi dovrebbe avere la libertà di prendere decisioni sul proprio stile di vita senza doversi sentire giudicati, o senza dover essere obbligati a fare qualcosa che non vogliono. Un uomo ha raccontato su Reddit la discussione avuta con la moglie. L’uomo non può non solo mangiare la carne, ma neanche toccarla: è contro la sua religione. Così quando la moglie raffreddata gli ha chiesto di preparargli una zuppa di pesce, lui si è rifiutato. Ha fatto bene o ha fatto male? Prima di esprimere opinioni, ti raccontiamo l’intera vicenda.

via: reddit

L'uomo racconta su reddit: “Mia moglie è stata malata di influenza stagionale nell'ultima settimana. Lavoro da casa, quindi è stato facile per me prendermi cura di lei insieme al mio lavoro d'ufficio. Oggi, mi ha chiesto se potevo prepararle della zuppa di granchi perché questo la aiuta sempre a sentirsi meglio quando ha l'influenza o il raffreddore. Sono indù quindi sono vegetariano. Le ho detto che non voglio toccare la carne poiché è contro la mia religione, ma ordinerò della zuppa di granchi da un ristorante vicino. Ha rifiutato dicendo che la zuppa fatta in casa ha un gusto migliore e ha insistito per avere una zuppa di granchi fatta da me. Rimasi fermo e dissi che avrei fatto qualsiasi altra cosa tranne toccare o cuocere la carne. Si è arrabbiata con me e mi ha chiesto di lasciarla in pace. Mi ha anche chiamato egoista per non aver fatto un "piccolo sacrificio" per il suo bene."

 

L’uomo quindi non si è rifiutato di cucinare carne alla moglie solamente perché è vegetariano, ma perché per la sua religione non può nemmeno toccarla. La situazione è quindi molto delicata: la moglie lo accusa di essere egoista, ma allo stesso tempo l’uomo pensa che la moglie non lo rispetti e non rispetti la sua religione. In questa situazione, chi è nel torto? Secondo gli utenti ad aver sbagliato è la moglie, che non è stata disposta a scendere compromessi. Quello del marito non è un gesto egoista ma un gesto di fede. Tu cosa ne pensi?

 

Tags: CuriosiFamigliaStorie
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie