Crea 30 profili falsi su Instagram e accusa l'ex fidanzato di stalking e aggressione: arrestata - Curioctopus.it
x
Crea 30 profili falsi su Instagram e…
Il capo dell'azienda licenzia la nipote del fondatore: Quest'uomo giapponese mette in affitto se stesso per non fare nulla: piovono le richieste

Crea 30 profili falsi su Instagram e accusa l'ex fidanzato di stalking e aggressione: arrestata

14 Gennaio 2022 • di Irene Grazia Paladino
1.274
Advertisement

Non tutte le persone riescono ad affrontare e superare facilmente la fine della relazione con il proprio partner. C’è chi chiede il supporto psicologico di amici e familiari, chi preferisce chiudersi con se stessi per elaborare la rottura e chi, invece, ha una reazione tutt’altro che sana. Una giovane donna di 20 anni, Courtney Ireland-Ainsworth, voleva semplicemente vendicarsi del suo ex fidanzato, e lo ha fatto in un modo definito subdolo e velenoso.

via: Daily Mail

Courtney ha 20 anni mentre il suo ex ragazzo Louis ne ha 22. Louis ha in seguito dichiarato di essere stato insieme a Courtney per due anni e che i due si sono separati in "buone condizioni", quindi in modo amichevole, nell'ottobre 2019, e poi Courtney ha iniziato una relazione con un altro ragazzo. Ma la rottura “pacifica” ha avuto un seguito drammatico.

La donna “ha creato una rete di inganni velenosi del tutto immaginaria ma superficialmente credibile per oltre cinque mesi”, dice la polizia. Cosa è accaduto? Courtney ha accusato ingiustamente il suo ex ragazzo di stalking e aggressione fisica, e si è rivolta alla polizia con l’intento che questa prendesse provvedimenti: ha affermato che l’ex ragazzo la perseguitava, e ha fornito prove false di messaggi, e per questo l’innocente Louis è stato arrestato sei volte. Ha trascorso 81 ore in custodia, ed è poi stato accusato di aggressione: ha così ricevuto un ordine di allontanamento, il coprifuoco domestico e ha persino perso il lavoro. Ma era tutta una menzogna.

 

La polizia, infatti, ha avuto accesso ai social di Courtney, e ha visto che la donna aveva creato circa 30 account falsi su Instagram, attraverso cui scriveva al suo ex ragazzo. Questi messaggi erano forti, pesanti, negativi, e hanno contribuito - insieme alle false accuse -  a creare danni emotivi al ragazzo e alla sua famiglia. Louis, infatti, ha vissuto mesi di angoscia e di stress. La Liverpool Crown Court ha quindi avuto prove sufficienti per arrestare Courtney, che dovrà scontare una pena di 10 mesi in carcere. É stata anche emessa un’ordinanza restrittiva di 10 anni, che le proibirà di avvicinarsi a Louis. Le motivazioni ufficiali sono queste: "Nel rapporto pre-sentenza hai ammesso di aver inviato messaggi da 20 a 30 account Instagram falsi che hai creato. Hai detto, cito, "volevi fare del male al signor Jolly e non hai visto che le tue azioni erano egoistiche. Hai persistito in bugie deliberate e malevole per cinque mesi. Hai sprecato tempo e risorse della polizia. Hai causato indicibili danni emotivi a un uomo completamente innocente e alla sua famiglia. Ha sofferto l'angoscia per mesi".

Tags: AssurdiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie