x
"Ho un solo figlio nonostante il mio…
Prima degli Apple Store c'era Olivetti: così l'azienda italiana ha ispirato i negozi della Interamente nera, gotica e misteriosa: alla scoperta della casa che spopola sul web

"Ho un solo figlio nonostante il mio corpo sia capace di averne altri: il senso di colpa mi tormenta"

02 Gennaio 2022 • di Claudia Melucci
21.247
Advertisement

Ho un solo figlio nonostante il mio corpo sia "capace" di averne altri: provo un grande senso di colpa per questo, sono irragionevole? –. È questa la domanda che ha rivolto una mamma su un forum, ed è la stessa domanda che si fanno tante altre donne che si trovano ad avere già un figlio e decidere se averne altri o meno.

Si tratta di una libera scelta, ma spesso il senso di colpa e il senso di responsabilità che accompagnano questa scelta impedisce di prendere una decisione facilmente. 

via: Mums Net

immagine: Unsplash

Una mamma si è rivolta ad un forum di genitori su internet per chiedere un parere sulla sua situazione: la donna ha un figlio di 3 anni e di recente lei e il suo compagno hanno deciso di non averne altri. Il periodo dopo la nascita del primogenito è stato molto difficile per la donna, che ha attraversato una fase di depressione: "È difficile, tutt'ora", dice.

Nonostante la decisione presa del tutto legittima, la donna dice di provare un forte senso di colpa con cui non riesce a fare i conti: "Non voglio che mio figlio sia da solo, ma non riesco ad affrontare l'idea di avere un altro bambino, nonostante il mio corpo sarebbe capace di averlo".

La donna racconta di aver fatto incontrare il figlio con i suoi cugini: i bambini hanno giocato insieme, quando la donna ha iniziato a provare un senso di tristezza alla vista del figlio insieme ad altri bambini, rendendosi conto che il piccolo non avrà fratellini con cui giocare in quel modo.

immagine: Unsplash

"Io ho un fratello e il mio compagno ha una sorella, quindi nessuno dei due sa cosa voglia dire essere figli unici": scrive la donna nel post. La donna si sente in colpa anche nei confronti dell'amica: "Lei ha subito dei trattamenti per la fertilità per avere la figlia, ed è molto frustrata dal fatto di non poter avere altri figli. Vorrebbe essere nella condizione di scegliere se darle dei fratelli o meno, proprio come me."

Sono così irragionevole?

La consapevolezza delle sue precarie condizioni mentali, la responsabilità di prendere una scelta che per quanto libera avrà un impatto sulla vita del figlio, e il confronto con l'amica, hanno portato questa donna ad avere molta confusione. 

Sì sei irragionevole, è stata la risposta al post che la donna ha ricevuto più spesso: le persone che hanno letto la storia, infatti, affermano che il figlio non si sentirà solo in quanto figlio unico. "Coltiva le amicizie e tuo figlio sarà fantastico", ha risposto qualcuno. Un altro utente le ha fatto notare: "Non si mette al mondo una vita solo per non far sentire solo qualcun altro". Altri genitori le hanno raccontato di come abbiano preso una scelta simile, senza per questo provare alcun senso di colpa, "Siamo felici così", le hanno scritto. 

E tu cosa ne pensi dei dubbi di questa mamma? Hai provato anche tu un simile senso di colpa con i tuoi figli? Raccontaci la tua esperienza!

Tags: DonneFamiglia
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie