L'operaio non riceve lo stipendio da 3 mesi: si vendica togliendo tutte le piastrelle che aveva posato - Curioctopus.it
x
L'operaio non riceve lo stipendio da…
Il figlio di 8 anni si rifiuta di fare i compiti e la mamma decide di portarlo alla polizia Le donne dormono meglio accanto a un cane che accanto a un uomo: lo studio

L'operaio non riceve lo stipendio da 3 mesi: si vendica togliendo tutte le piastrelle che aveva posato

07 Settembre 2021 • di Irene Grazia Paladino
5.916
Advertisement

Ha senso vendicarsi? La vendetta riesce davvero ad aggiustare le cose o serve semplicemente a far sentire meglio chi ha subìto un torto? Tutti noi siamo consapevoli che la vendetta non risolve nulla, eppure molte persone non riescono proprio a far finta che non sia successo nulla. Lasciar perdere e aspettare che sia il tempo ad aggiustare le cose è un’opzione che non tutte le persone: molte preferiscono vendicarsi, ed è il caso di un operaio di Mezhdurechensk, una città russa, che dopo 3 mesi ha deciso di vendicarsi per un'ingiustizia subìta.

 

immagine: Kutzpress/Youtube

L’operaio protagonista di questa storia lavora per un’azienda russa che si occupa di costruzioni. Gli è stato chiesto di costruire una pavimentazione esterna, installando delle lastre. Si è così messo all’opera insieme ai suoi colleghi e, una volta completato il lavoro, aspettava il pagamento. L’azienda, però, continuava a ritardare e - per farsi “perdonare” - offriva ai suoi dipendenti delle colazioni durante le ore lavorative. I mesi trascorrevano e gli operai continuavano a non ricevere nessuno stipendio. Iniziarono così le proteste: uno dei capisquadra decise di vendicarsi: non smise di lavorare ma decise di catturare l’attenzione dei vertici dell’azienda smontando le lastre che lui e i suoi colleghi avevano installato.

 

immagine: Kutzpress/Youtube

Stanco di lavorare senza ricevere il compenso, con molta pazienza tolse ogni piastrella, annullando così tutto il lavoro svolto con impegno. Ma non è tutto: l’uomo ha deciso di documentare la sua vendetta attraverso un video, che ha poi divulgato sui social network: l’obiettivo dell’operaio era far conoscere a quante più persone possibile le condizioni lavorative che era costretto a subire. 

 

Advertisement
immagine: Kutzpress/Youtube

Il video non passò inosservato e venne visto dal comitato investigativo della Federazione Russa, che si interessò immediatamente al caso e alle condizioni degli operai. “Verrà stabilito il periodo durante il quale i dipendenti non hanno ricevuto il salario, il numero esatto di dipendenti a cui è sorto il debito e sarà esaminata la documentazione finanziaria. Verrà stabilito se c'erano fondi nei conti dell'organizzazione e per quali scopi sono stati spesi”. Non solo una vendetta, quindi, ma una vera e propria denuncia contro i datori di lavoro: moltissimi utenti hanno dimostrato solidarietà sul web, che hanno preso le parti dell’operaio e ne hanno lodato l’opera di vendetta. Cosa ne pensi? Ha fatto bene a vendicarsi?

 

Tags: CuriosiLavoriStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie