Camminare fa bene alla mente e al corpo: 5 motivi per cui dovresti adottare quest'abitudine - Curioctopus.it
x
Camminare fa bene alla mente e al corpo:…
Bill Gates e Steve Jobs hanno limitato la tecnologia ai figli fino a 14 anni: un insegnamento per tutti Questo fotografo crea delle spettacolari sculture d'acqua che sembrano prendere vita tra le mani

Camminare fa bene alla mente e al corpo: 5 motivi per cui dovresti adottare quest'abitudine

19 Giugno 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.649
Advertisement

Ognuno di noi dovrebbe dedicare ogni giorno del tempo allo sport. Il lavoro, gli impegni, la stanchezza (e a volte anche un po’ di pigrizia) ci portano a dedicare sempre meno tempo ad un’attività che invece indispensabile per la nostra salute, fisica e mentale. Ma non è sempre necessario andare in palestra, praticare sport o giochi di squadra o andare a correre sotto il sole cocente: fare una camminata di 30 minuti può essere sufficiente. Pensaci: camminare è un’attività spontanea, naturale, che non richiede uno sforzo particolare o particolari attrezzature. Andiamo a fare la spesa a piedi, saliamo le scale, facciamo qualche chilometro per andare a prendere l’autobus o semplicemente passeggiamo per la città: senza rendercene conto, molto spesso maciniamo davvero tanti chilometri. Ma quali sono i benefici del camminare? Ti raccontiamo cosa succede al tuo corpo se cammini mezz’ora al giorno tutti i giorni:

via: healthline

1. Per perdere peso.

immagine: fotorech/Pixabay

Nonostante lo sforzo fisico durante la camminata non sia elevato, questa ti aiuta comunque a bruciare calorie e bruciare calorie mantenendo un deficit calorico anche dal punto di vista alimentare ti aiuta a perdere peso. Quante calorie si bruciano con la camminata? Dipende: dipende da quanto è veloce il tuo passo, da quanti chilometri cammini, dalla pendenza del terreno e dal tuo peso. In ogni caso, appena 30 minuti di camminata al giorno possono aiutarti a perdere peso, lentamente ma con costanza.

2. Per aumentare le difese immunitarie.

Camminare aiuta ad aumentare e mantenere attive le difese immunitarie, riducendo notevolmente le possibilità di contrarre raffreddori o influenze. Ma non è tutto: fare una breve passeggiata dopo i pasti può aiutare a ridurre i livelli di glicemia nel sangue. Prevenire è sicuramente meglio che curare, e una camminata di mezz’ora al giorno può essere un’alleata della nostra salute.

Advertisement

3. Per vivere più a lungo.

I ricercatori hanno scoperto che camminare ad un ritmo sostenuto porta ad una riduzione della possibilità di contrarre o sviluppare malattie. Camminare per circa 3 km al giorno aiuta a vivere più a lungo.

4. Per ritrovare energia e buon umore.

Quando si è stanchi è difficile trovare la motivazione per andare a camminare, eppure fare una passeggiata proprio in quei momento può dare una sferzata di energia: camminare aiuta infatti a far circolare il flusso di ossigeno nel corpo e aumenta i livelli di adrenalina, contribuendo così a regalarti energia e il buon umore. Camminare aiuta infatti ad allontanare i pensieri negativi.

5. Per stimolare la creatività.

immagine: Firmbee/Unsplash

Camminare non solo ti aiuta ad allontanare i pensieri negativi, ma anche a pensare in modo creativo: andare a fare una passeggiata immersi nel verde aiuterebbe ad aumentare la creatività e a trovare nuove idee del 50%. Quando si è stanchi, stressati o demotivati, abbandonare la monotonia ed immergersi nella natura può essere la soluzione. E a te piace camminare?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie