Quest’uomo ha 5 mogli e racconta cosa significhi avere una famiglia poligama - Curioctopus.it
x
Quest’uomo ha 5 mogli e racconta cosa…
Un'azienda presenta la prima batteria domestica a idrogeno: può alimentare una casa per 3 giorni Meraviglie botaniche: 17 piante fuori dal comune che le persone hanno deciso di immortalare

Quest’uomo ha 5 mogli e racconta cosa significhi avere una famiglia poligama

06 Giugno 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.793
Advertisement

L’amore assume molte forme e a rendere una famiglia tale è il sentimento che lega le persone, indipendentemente dal loro numero. È questo il pensiero di Brady Williams, un uomo dello Utah che ha 5 mogli - Rosemary, Robyn, Nonie, Paulie e Rhonda – e che definisce la sua famiglia come “esempio di poligamia progressiva”. 

via: Mirror

Indipendentemente dalle definizioni, sappiamo che la vita di Brady non è certamente ordinaria: ha 24 figli e vive con loro e le mogli in due grandissime case, una accanto all’altra. Un tempo era vescovo della chiesa mormone, ma ora la famiglia non si identifica più nessuna religione. È legalmente sposato solo con Paulie, tutte le altre sono “unioni spirituali”.

Brady aveva solo 29 anni quando ha deciso di iniziare la sua vita poligama e tutte le sue mogli sono tra di loro cugine, che in gioventù furono educate ad essere “sorelle mogli obbedienti”. Certamente è un tipo di relazione in cui l’uomo e al comando, ma Brady si definisce un femminista: tutti i componenti della famiglia sostengono che le donne hanno gli stessi diritti e poteri decisionali dell’uomo. Ma quali sono le differenze rispetto ad una famiglia “tradizionale”? L’uomo sostiene che non esistono, che i problemi sono gli stessi – così come sono le stesse le gioie – ma è tutto amplificato.

Advertisement

È certamente tutto più costoso: bisogna mantenere due case e bisogna prendersi cura di 24 figli. è necessario avere un’organizzazione attenta. E se ti stai chiedendo com’è il rapporto tra le 5 mogli, ci arriviamo subito: Brady, a turno, condivide il letto con ogni moglie. A mezzogiorno di ogni giorno va da un’altra moglie. Le mogli non sono gelose l’una dell’altra e desiderano crescere i loro famigli in una casa poligama progressista, lasciando loro la libertà di scelta: quando ogni figlio sarà grande deciderà se è questa la vita che vogliono per se stessi. 

L’uomo è estremamente felice e si ritiene fortunato perché, nonostante non sia semplice, è riuscito a mantenere nel tempo una connessione spirituale con tutte le mogli. La famiglia ha aperto le porte delle proprie case anche alla televisione, per mostrare cosa significhi condurre questa vita: sicuramente faticosa ma sempre movimentata e ricca di gioie.

Tags: CuriosiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie