Venezia, due delfini si spingono fino al Canal Grande: il rarissimo avvistamento stupisce tutti - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Venezia, due delfini si spingono fino…
Architettura spettacolare: 18 esempi di edifici che non ci stancheremmo mai di ammirare Cimeli dal passato: 15 persone che hanno trovato oggetti affascinanti e inquietanti nelle case dei parenti

Venezia, due delfini si spingono fino al Canal Grande: il rarissimo avvistamento stupisce tutti

29 Marzo 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
593
Advertisement

Da quando è iniziata la pandemia di Coronavirus, spesso ci siamo trovati a descrivere scene in cui la natura è stata protagonista assoluta e si è ripresa i suoi spazi, che fino a qualche tempo fa sarebbero stati semplicemente impensabili. Alcune sono state davvero significative, altre magari non così rare. Di sicuro c'è una cosa: sono inconsuete, e proprio per questo destano stupore. Quella che stiamo per raccontarvi ci rientra appieno.

Siamo a Venezia, città dove muoversi tra i canali rappresenta la quotidianità dei cittadini. La pandemia ha contribuito a far calare drasticamente le presenze turistiche in laguna e questo, per la natura, è stato un bene. Probabilmente non è un caso se lunedì 22 marzo 2021 diverse persone del posto hanno assistito a una scena davvero rara: due delfini che si sono avventurati dove quasi mai altri loro simili avevano osato!

via: The Times

Sebbene la presenza dei delfini in laguna non sia da considerare un evento mai visto, di sicuro è stato raro il fatto che si siano spinti fino al Canal Grande, ossia in una zona dove la presenza delle imbarcazioni, di solito, è più che massiccia. È proprio lì che la coppia di cetacei, una mamma e un piccolo stando ad alcune ricostruzioni, è stata avvistata.

In una mattinata tranquilla, con acque calme e poco trafficate, i due animali hanno nuotato indisturbati davanti a Piazza San Marco, arrivando dal Canale della Giudecca, sono passati davanti a Punta della Dogana e si sono spinti fino all'imbocco del Canal Grande. Praticamente si può dire che hanno fatto un "giro turistico" dei luoghi in assoluto più affollati, frequentati e fotografati della splendida città sul mare.

E la loro presenza non può non essere collegata al calo di frequentazione umana nella zona per le restrizioni e le chiusure dovute alla pandemia. In tempi non sospetti, infatti, nessun delfino avrebbe mai osato arrivare fin lì per cercare del cibo. Diversi sono stati gli esperti che hanno confermato la rarità dell'evento.

Advertisement

"È molto insolito - ha spiegato Luca Mizzan, Direttore del Museo di Storia Naturale di Venezia - questi delfini si sono avventurati così lontano perché incoraggiati dalle calme acque di Venezia in questo momento. Inoltre le seppie quest'anno sono molto più numerose e in questo periodo depongono le uova, e loro sono stati attratti anche da questo".

I filmati girati dai presenti sono davvero affascinanti: gli animali non erano in difficoltà e di certo non capita tutti i giorni di assistere a una scena come questa. Per questo è quasi superfluo dire che il fatto ha suscitato meraviglia e stupore come non mai. Caso ha voluto, poi, che tutto ciò sia accaduto proprio in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua. Chissà se i cetacei, con la loro apparizione, hanno voluto in qualche modo "contribuire" a ricordarci quanto sia importante e vitale questa risorsa... Non lo sapremo mai, ma quel che è sicuro è che è sempre un piacere ammirarli!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie