Gli ultimi 2 rinoceronti bianchi del Nord rimasti al mondo hanno una vera squadra di guardie del corpo - Curioctopus.it
x
Gli ultimi 2 rinoceronti bianchi del…
20 immagini che riempiranno di nostalgia il cuore di chi è nato prima degli anni 2000 Il consumo regolare di di carne farebbe aumentare il rischio di contrarre diverse malattie: il nuovo studio

Gli ultimi 2 rinoceronti bianchi del Nord rimasti al mondo hanno una vera squadra di guardie del corpo

05 Marzo 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.296
Advertisement

Non è una situazione felice, quella del rinoceronte bianco settentrionale. Questa sottospecie di Rinocerontidi (Ceratotherium simum cottoni), oggi conta soltanto 2 esemplari in tutto il mondo, Fatu e Najin, due femmine che, come spesso accade in casi come questi, sono prese di mira dai cacciatori illegali.

La sopravvivenza di questo animale è dunque letteralmente appesa a un filo sottilissimo, così sottile che, per le ultime superstiti, la riproduzione è possibile soltanto attraverso tecniche di fecondazione in vitro. Inutile dire che, se perdessero la vita, non ci sarebbe più alcuna speranza. Ecco perché Fatu e Najin si sono meritate una protezione tutta speciale, che giorno e notte le difende da individui senza scrupoli che le vorrebbero come trofei. Di che si tratta? Di un gruppo di guardie del corpo, armate e sempre pronte a intervenire in caso di eventuali minacce.

Dopo aver vissuto in uno zoo della Repubblica Ceca, Fatu e Najin - madre e figlia - nel 2009 sono state trasferite in Kenya. È proprio qui che il governo del Paese africano ha deciso che avrebbe fatto il possibile per prendersi cura di loro. Anche a costo di istituire una vera e propria squadra di guardie del corpo. È proprio questa, infatti, la protezione che, ogni giorno, viene destinata a questi due affascinanti animali.

immagine: BBC Earth/Youtube

Un gruppo armato di soldati dell'esercito veglia su di loro 24 ore su 24, difendendoli dalle grinfie dei bracconieri. Vista la loro situazione, infatti, il rischio che finiscano per essere uccise da cacciatori illegali e senza scrupoli è più che concreto.

Advertisement
immagine: BBC Earth/Youtube

Per fortuna, però, dalla loro parte hanno i soldati, addestrati specificamente per il compito che hanno da svolgere, e che ormai sono diventati la famiglia umana di Fatu e Najin.

immagine: BBC Earth/Youtube

Le guardie del corpo di questi due rinoceronti bianchi settentrionali, gli ultimi due che forse vedremo in vita sul nostro Pianeta, sono per loro molto più che degli umani qualunque. Ormai, la fiducia reciproca è tale che le due esemplari hanno davvero capito che quegli uomini sono lì per loro, si sacrificano giorno per giorno affinché rimangano sicure e protette da mani crudeli.

"I soldati che proteggono Fatu e Najin sono molto orgogliosi del lavoro che fanno - si legge in un reportage di Media Drum World - questi uomini sono davvero eroici, e ogni giorno fanno del loro meglio per gli animali". Non potremmo che concordare, vista la situazione triste e critica in cui versano i rinoceronti bianchi del Nord. Nella speranza che queste ultime superstiti riescano a riprodursi prima che sia troppo tardi, non ci resta che augurare buona fortuna sia a loro che ai coraggiosi guardiani umani.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie