Va all'univesità e chiede ai genitori di badare al suo gatto: loro lo danno via senza dirgli nulla - Curioctopus.it
x
Va all'univesità e chiede ai genitori…
Pensava che la cliente fosse incinta, così le serve cocktail analcolici a sua insaputa: la cameriera viene punita 20 persone che hanno dato nuova vita alle loro case con progetti degni di una premio di design

Va all'univesità e chiede ai genitori di badare al suo gatto: loro lo danno via senza dirgli nulla

30 Gennaio 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
4.133
Advertisement

A volte ci capita di ricevere gli sgarbi e i trattamenti più offensivi proprio da persone da cui non ce lo aspetteremmo mai. Pensate per esempio ai genitori: di chi dovremmo fidarci se non delle due persone che ci hanno messo al mondo, cresciuto ed educato? Se tuttavia pensate che questo sia sempre così scontato, in realtà non lo è, come dimostra l'episodio che stiamo per raccontarvi.

I protagonisti sono un ragazzo, che ha raccontato la sua storia su Reddit, i suoi genitori e la sua inseparabile gattina Spotty. Quando il giovane in questione si è trovato nella situazione difficile ma emozionante di lasciare la sua casa per intraprendere il suo primo anno di studi universitari, non poteva certo portare la felina con sé. Nessun problema, avrà pensato: ci sono i miei genitori. E invece è proprio da loro che ha ricevuto un trattamento a dir poco inaspettato.

immagine: nexerxe/reddit

L'utente Reddit nexerxe ha raccontato questo episodio lasciando sbalordite molte persone che gli hanno risposto e divenendo in breve tempo virale sul web. Quando si è allontanato da casa per andare a studiare, pensava che la sua gatta fosse in buone mani, a casa e al sicuro col padre e la madre, e invece, a quanto pare, non doveva fidarsi così ciecamente di loro.

Senza dirgli nulla, i genitori del ragazzo hanno deciso di disfarsi di Spotty, regalandola come se fosse un animale di scarsa importanza per loro, e soprattutto come se non avesse alcun legame col figlio. Non ci è voluto molto affinché lo studente scoprisse quanto era accaduto a casa; a quel punto il disappunto è stato grande, e anche piuttosto giustificato. Immaginate di trovarvi in quella situazione: bdai genitori sarebbe piuttosto normale. Tanto più che per questo ragazzo la gattina aveva un ruolo davvero speciale.

immagine: nexerxe/reddit

"Ho sempre avuto un rapporto difficile coi miei genitori - ha raccontato - Spotty è stata per molto tempo la mia unica amica, mi consolava nei momenti difficili. Il mio cuore si è spezzato quando ho saputo che l'avevano data via". Lo studente, però, non si è dato per vinto, e si è attivato in tutti i modi possibili e immaginabili per ritrovare la sua gattina. Con l'aiuto di amici e di tante persone che hanno letto la sua storia su internet, ha organizzato una raccolta fondi GoFundMe per sostenere le spese di ricerca.

Advertisement
immagine: nexerxe/reddit

E la fortuna ha voluto che riuscisse nell'impresa che sembrava impossibile. Il ragazzo è riuscito a riunirsi con Spotty, di fatto riadottandola da un rifugio in cui era finita. Ora giura che farà di tutto per tenerla con sé.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie