Una gatta randagia porta il suo cucciolo al pronto soccorso "chiedendo" a medici e infermieri di curarlo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Una gatta randagia porta il suo cucciolo…
È uno dei giardini più belli al mondo: un fotografo lo ritrae in tutta la sua bellezza durante il lockdown Questa donna ha fatto un buco nella mascherina per poter

Una gatta randagia porta il suo cucciolo al pronto soccorso "chiedendo" a medici e infermieri di curarlo

04 Maggio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
10.252
Advertisement

Gli animali sanno sempre come sorprenderci. Non si tratta di un semplice modo di dire, ma di una vera e propria certezza. Basta guardarsi intorno per rendersi conto che cani, gatti e altri amici a quattro zampe spesso sono in grado di assumere comportamenti che ci fanno pensare che, per essere del tutto simili a noi, avrebbero solo bisogno della parola

Di sicuro è quanto hanno pensato gli operatori sanitari di un pronto soccorso di Instanbul quando, come se fosse un normalissimo paziente con necessità di cure, una mamma gatta ha portato il suo cucciolo all'ospedale, cercando di "convincere" i medici a curarlo.

via: T24.com.tr

L'episodio è di quelli che, nel giro di pochissimo tempo, vengono condivisi da moltissime persone e fanno il giro del mondo. La gattina, preoccupata per il suo cucciolo, lo ha portato in un ospedale, purtroppo umano e non veterinario. Così, è entrata nel pronto soccorso ed è stata subito circondata da medici e paramedici, ovviamente incuriositi dalla scena.

Il personale, seppur non specificamente veterinario, ha dato un'occhiata al piccolo, mettendo allo stesso tempo a suo agio la mamma, con un po' di latte e del cibo. Preso atto che il piccolo non aveva problemi importanti, i due sono stati portati da un veterinario per una valutazione più approfondita.

Advertisement

Sebbene per fortuna il delizioso cucciolo stesse bene, questo episodio la dice lunga sulle cure e le attenzioni che gli animali randagi ricevono a Instanbul. Nella città turca c'è un grande impegno da parte di cittadini e autorità affinché il loro benessere sia garantito.

Moltissime persone si dedicano a curarli, a nutrirli, a vaccinarli e a dar loro riparo. Un trattamento ben diverso da quello che cani e gatti randagi ricevono in molte altre parti del mondo, dove purtroppo sono allontanati, esclusi e costretti a vivere in condizioni molto difficili.

immagine: reddit

Chissà, allora, se questa mamma gatta non ha percepito proprio che, in una struttura dove si curano gli umani, anche il suo piccolo poteva essere aiutato. Di certo, nessuno ce ne darà mai la certezza, anche se è bello pensare che sia proprio così.

Tags: GattiCuriosiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie