Un gatto vaga per un anno nel cortile di un ospedale: alla fine viene "assunto" come addetto alla sicurezza - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un gatto vaga per un anno nel cortile…
20 foto in bianco e nero dei Nativi Americani testimoniano tutta la bellezza di una cultura ormai lontana Un'elefantessa accarezza la proboscide della figlia quando la rivede dopo 12 anni di lontananza

Un gatto vaga per un anno nel cortile di un ospedale: alla fine viene "assunto" come addetto alla sicurezza

27 Agosto 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.117
Advertisement

Chiunque, quando pensa al suo lavoro, sa bene che rapportarsi con i colleghi può essere una cosa positiva e negativa allo stesso tempo. A volte, infatti, possono sorgere incomprensioni; in altri momenti, invece, un collega può diventare una persona fidata e persino amica, in grado di migliorare di molto le giornate trascorse a lavorare. 

Se questo è valido per gli esseri umani, pensate se al posto loro avessimo come collega... un animale. Non stiamo scherzando, perché è proprio quello che succede all'Epworth Hospital di Richmond, in Australia. È proprio in questa struttura che "lavora" Elwood, una guardia di sicurezza davvero speciale. Il motivo? Semplice: è un gatto!

via: The Dodo

Questo simpatico e amichevole gatto soriano, dal pelo rosso e bianco e dallo sguardo attento e vigile, ha cominciato a girovagare per gli spazi esterni dell'ospedale diversi mesi prima che fosse "assunto". Proprio così: Elwood, incuriosito dall'ambiente, si è allontanato dalla sua casa poco lontana e, dopo circa un anno in cui ogni giorno si è presentato nello stesso posto, non è più passato inosservato.

Al contrario, qualcuno dello staff ospedaliero ha deciso di regalargli un collare con tanto di badge identificativo, in cui si legge che Elwood fa parte del team di sicurezza della struttura australiana. In effetti, la sua tendenza a passeggiare nel cortile del posto, esplorando ogni spazio che gli interessa, non poteva che essere "assunto" come guardia vigilante.

Certo: vista la passione di Elwood per i pisolini e per i momenti di ozio e relax trascorsi al sole, magari può sorgere qualche dubbio sulla sua "efficacia" reale come membro della sicurezza. Di sicuro, però, questo splendido gatto col suo tesserino riesce a regalare un sorriso a chiunque lo incontri, una capacità particolarmente importante in un luogo come un ospedale.

Il suo badge è identico in tutto e per tutto a quelli riservati al personale, e questo gatto non si stanca mai di "andare a lavorare" uscendo da casa tutti i giorni. Sulle prime, infatti, all'ospedale si pensava fosse un randagio come tanti, anche se poi si è scoperto che aveva una casa e una famiglia, proprio dall'altra parte della strada. Diligentemente, Elwood non cerca mai di entrare in ospedale, ma rimane a "fare la guardia" all'esterno.

Advertisement

Un vero dipendente-modello, dunque, accolto dalle persone in maniera simpatica e creativa. Un "collega" speciale, che ha rallegrato un po' anche un ambiente difficile come quello ospedaliero.

Tags: GattiCuriosiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie