Questo giovane pasticcere crea dei dessert che sembrano veri e propri mondi in miniatura - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo giovane pasticcere crea dei dessert…
Durante le pause dal suo lavoro, questo ragazzo scatta delle meravigliose foto alle volpi rosse che vivono nella tundra Gettare l'olio esausto nel lavandino può renderci responsabili di un enorme danno all'ambiente

Questo giovane pasticcere crea dei dessert che sembrano veri e propri mondi in miniatura

12 Febbraio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
3.240
Advertisement

Per molte persone, la cucina è più di una passione: rappresenta una ragione di vita, un modo per esprimersi e per realizzare prodotti fatti apposta per lasciare a bocca aperta chi se li trova davanti.

Non stiamo parlando soltanto di gusto, ma anche di estetica. Molte creazioni culinarie, infatti, sono così incredibili da sembrare delle vere opere d'arte, belle da vedere prima ancora che da mangiare. Vi verrebbe mai voglia, per esempio, di addentare un dolce che ricrea una scena in miniatura, con tanto di oggetti e persone? 

Se pensate che torte e prodotti di pasticceria del genere non possano esistere, forse non avete mai visto le creazioni di Matteo Stucchi, un giovane pasticcere italiano che, stanco dei "soliti" dolci, ha deciso di presentare al mondo i suoi in un modo totalmente personale, diverso e originale. Come? Rendendoli dei veri e propri mondi in miniatura!

 

1. Il dolce che ha reso celebre Matteo Stucchi sui social: un tiramisù che diventa una cava dove diversi piccoli operai sono al lavoro...

Di sicuro, ci vuole un'enorme immaginazione per riuscire a creare dolci in questo modo. Tiramisù, muffin, torte, crostate e tutto quello che di dolce vi può venire in mente, per Stucchi è una splendida e creativa occasione per mettersi alla prova.

2. Sembra veramente che quella barchetta stia navigando su un dolce e spumeggiante mare blu...

Non è un caso se le creazioni pasticcere di questo ragazzo italiano sono chiamate "I dolci di Gulliver": si tratta di scene in miniatura, mentre Matteo, che le crea, è alto 1,80 m.

Advertisement

3. È tempo di semina di pistacchi in questo dolce mondo lillipuziano...

4. In fondo, chi non ha mai sognato di poter navigare su un mare di cioccolato?

Con l'aiuto di piccoli personaggi che svolgono diverse azioni, modellini e tanti altri piccoli oggetti, Stucchi ricrea mondi a partire proprio dai dolci. Belli e affascinanti da vedere, prima ancora che da mangiare.

5. Le forze dell'ordine e la polizia scientifica sulla scena di un... gustoso crimine!

6. La dura scalata dei lillipuziani verso la vetta del Monte Muffin!

Dopo essersi diplomato e aver ottenuto l'attestato ufficiale di pasticcere, Stucchi ha cominciato a mettere in pratica la sua passione, lavorando per una società di banqueting. Nel tempo libero, però, non perde occasione per divertirsi coi suoi dessert "lillipuziani".

7. Millefoglie in progress: è quasi finita, è il momento dello zucchero a velo!

8. Un cono e due ciambelle, ed ecco che prende vita una deliziosa giostra-dessert!

Accostando le miniature da modellismo ai suoi dolci, Stucchi si immagina scene in cui le sue creazioni sono in costruzione, proprio grazie ai personaggi che li accompagnano. Un semplice tiramisù, ad esempio, diventa una cava in cui i piccoli operai sono al lavoro. Un muffin, invece, è una montagna scalata dai lillipuziani, e così via...

9. Per gli animali è ora di rientrare nella loro gustosa stalla-plum cake!

10. Farcire i biscotti con le gocce di cioccolato è un bel lavoro per i piccoli lillipuziani!

I particolarissimi dessert, immortalati e condivisi su Instagram, hanno reso celebre questo giovane pasticcere, e non è difficile comprenderne il perché: grazie ai "dolci di Gulliver", sogni e immaginazione diventano una squisita realtà!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie