Un gruppo di subacquei ha scoperto una sfera trasparente sottomarina piena di cuccioli di calamaro - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un gruppo di subacquei ha scoperto una…
Firenze: all'ospedale Meyer viene ricostruito l'orecchio di un bimbo di 13 anni grazie alla tecnologia 3D Caricare il cellulare sotto il cuscino è rischioso: i vigili del fuoco mettono in guardia sui pericoli che si corrono

Un gruppo di subacquei ha scoperto una sfera trasparente sottomarina piena di cuccioli di calamaro

20.818
Advertisement

Una gigantesca sfera trasparente scoperta da una squadra di sommozzatori al largo della costa norvegese ospitava centinaia di migliaia di cuccioli di calamari pronti a venire alla luce. Un video catturato dal ricercatore sottomarino Ronald Raasch mostra questo "incontro irripetibile" mentre uno dei subacquei del suo team nuota lentamente lungo la massa fluttuante, facendo brillare una torcia attraverso le sue pareti traslucide. 

via: Daily Mail
immagine: Citron/Wikimedia

Descritta come "blekksprutgeleball", o "palla di gelatina cefalopode" in norvegese, la sfera simile a un globo è l'ovulo appartenente al cosidetto Illex coindetii , o calamaro meridionale. Questa palla trasparente  fluttuava nel mezzo della colonna d'acqua a circa 17 metri sotto la superficie e 15 metri sopra il fondo dell'oceano. 

Le sfere di questi calamari hanno una media di circa 1 metro di diametro; le femmine possono contenere da 50.000 a 200.000 uova mature nell'ovaio e nell'ovidotto che hanno a disposizione, mentre la deposizione delle uova avviene tutto l'anno, ma varia a seconda della stagione, e dura da pochi giorni a qualche settimana.

Uno studio pubblicato lo scorso anno dallo stesso team ha riportato la scoperta subacquea di 27 "grandi masse sferiche gelatinose" che sono state osservate in modo simile nelle acque europee in tutto il continente europeo, dalla Norvegia alla Svezia, dalla Croazia all'Italia in un periodo che va tra il 2001 e il 2017. Raasch e il suo team avevano già riferito alla comunità scientifica sulle sacche di uova in passato come parte di uno sforzo volontario della sua squadra.

“Per due anni abbiamo raccolto circa 80 osservazioni di grandi sfere gelatinose. La più vecchia ha circa 30 anni e la più giovane poche settimane", hanno affermato in una nota.

Advertisement

Le scoperte del team di scienziati verrà pubblicata in un secondo momento, eppure l'ennesima "palla gelatinosa" prodotta dai calamari rimane un fenomeno naturale affascinante che ci conferma come il regno sottomarino sia un universo ancora tutto da conoscere!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie