Donare il cibo avanzato ai cani che vivono nei rifugi: così questo hotel di lusso combatte gli sprechi - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Donare il cibo avanzato ai cani che…
Concediti ogni tanto un viaggio da solo: la tua autostima ti ringrazierà In questo aeroporto c'è uno scivolo per passeggeri ritardatari che arriva dritto all'imbarco

Donare il cibo avanzato ai cani che vivono nei rifugi: così questo hotel di lusso combatte gli sprechi

22 Luglio 2019 • di Lorenzo Mattia Nespoli
9.094
Advertisement

Gli sprechi di cibo sono un problema di cui spesso non ci si rende nemmeno conto. Da semplici utenti di supermercati o ristoranti, di solito ci troviamo di fronte a una grande varietà di scelta fra moltissimi alimenti. Nei nostri carrelli o sulle nostre tavole, però, ne finisce solo una minima parte. Gran parte del resto rimane non consumato, e la sua fine è inevitabilmente nella spazzatura.

Certo, non tutto il cibo avanzato da supermercati, ristoranti, bar, catering e hotel finisce gettato via, poiché spesso gli avanzi sono destinati alla beneficenza. Tuttavia, le quantità di alimenti buttati via ancora commestibili sono così grandi da poter sfamare ancora più persone, e non solo.

L'iniziativa di un celebre hotel di lusso di Abu Dhabi, a questo proposito, ha suscitato curiosità e interesse. Al Fairmont Hotel, infatti, lavora lo chef di fama mondiale Jamal Al Breiki, in arte Chef J Gourmet. Oltre ad avere la passione per la cucina, Jamal è un vero e proprio dog whisperer, e ha deciso che era giunto il momento di fare qualcosa per i cani in difficoltà.

Ogni giorno, dalle cucine del Fairmont, vengono preparate quantità enormi di pietanze. Spesso, però, questo cibo non arriva nemmeno a uscire fuori dai locali dove viene cucinato. Al Breiki, così, ha deciso di agire nel concreto per evitare ulteriori sprechi.

In collaborazione con l'organizzazione Animal Action UAE e la fondazione Cloud 9 Pet Hotel and Care, il cibo preparato dallo chef viene quotidianamente raccolto e indirizzato ai ricoveri dove vivono i cani meno fortunati. Tutto ciò si affianca alle operazioni di recupero degli alimenti avanzati in favore di persone bisognose e senzatetto. In quest'ultimo caso, com'è ovvio, la selezione del cibo da recuperare sono molto più attente alla qualità e alla commestibilità. 

 

Advertisement

Un'iniziativa lodevole, che dovrebbe essere implementata un po' da dappertutto. Se ogni hotel, ristorante, bar e catering donasse ciò che di buono getta nella spazzatura a chi ne ha davvero bisogno, di sicuro si entrerebbe in una preziosa ottica di contenimento degli sprechi, senza spendere nulla. Zero sprechi, più consapevolezza e soprattutto solidarietà: tre concetti che ci auguriamo vadano sempre più a braccetto.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie