5 "poteri" della Regina Elisabetta che probabilmente non conoscevi - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
5 "poteri" della Regina Elisabetta che…
21 foto che solo il 10% della popolazione mondiale riconoscerà a colpo d'occhio 17 animali le cui dimensioni non sono quelle che avete imparato da bambini

5 "poteri" della Regina Elisabetta che probabilmente non conoscevi

6.010
Advertisement

La regina Elisabetta II, attuale e più longeva sovrana d'Inghilterra, non è di certo come me e come voi. Appartenente alla famiglia dei Windsor, il suo rango e la posizione regale le permettono di possedere una serie di poteri previsti dalla costituzione britannica che hanno dell'incredibile!

Se è vero che il monarca inglese non detiene più i poteri politici della nazione, devoluti al Primo Ministro, è tutt'ora però ancora vero che, nel momento di dichiarare guerra, o firmare un trattato, lo si fa solo sull'autorità della Regina. Ecco alcune delle prerogative più bizzarre nelle mani di Elisabetta II.

immagine: Humberpike/Flickr

La Regina possiede tutti i cigni nel Tamigi e i delfini e le balene nelle acque britanniche

Secondo il sito ufficiale della Corona, tutti i cigni presenti nelle acque del fiume Tamigi, che scorre al centro della città di Londra, sono di possesso della sovrana; oggi questa tradizione viene osservata durante l'annuale "Swan Upping", in cui i cigni nel Tamigi vengono catturati e liberati nuovamente come parte del censimento della popolazione di cigni.

La sovrana ha anche il dominio su una varietà di animali acquatici nelle acque britanniche, infatti Elisabetta possiede ancora tecnicamente tutti gli storioni, balene e delfini nelle acque intorno al Regno Unito, in una regola che risale a uno statuto del 1324 promulgata durante il regno di Re Edoardo II!

Elisabetta II non ha un passaporto e può guidare senza una licenza

Le patenti di guida sono rilasciate a nome della regina secondo la regolamentazione del Regno Unito, eppure è l'unica persona in Gran Bretagna che non ha bisogno legalmente di una patente per guidare o di un numero di targa sulle sue auto. Nonostante non sia richiesto di avere una licenza, la Regina è a suo agio al volante, avendo imparato a guidare durante la Seconda Guerra Mondiale quando gestiva un camion di primo soccorso per il servizio territoriale ausiliario delle donne. (Come risultato dell'esperienza della regina, lei è in grado anche di cambiare una candela in un'automobile!).

Inoltre, a differenza di altri membri della famiglia reale, la regina non ha bisogno di un passaporto, anch'essi regolarmente rilasciati a suo nome. Nonostante questa mancanza di documenti di viaggio, è stata all'estero molte volte, ovviamente!

Elisabetta II festeggia due compleanni

Quando sei il capo di stato britannico, un compleanno non è abbastanza. Il compleanno ufficiale della regina è celebrato un sabato di giugno, anche se il suo vero compleanno è il 21 aprile. Infatti, secondo la Zecca Reale, le celebrazioni ufficiali per festeggiare il compleanno di un sovrano si sono spesso svolte in un giorno diverso dal vero compleanno, in particolare quando il compleanno effettivo non è stato in estate, questo perché nella calda stagione c'è più probabilità di bel tempo per la tradizionale parata per le strade di Londra.

La sovrana può licenziare l'intero governo dell'Australia

Come capo di stato in Australia, la regina ha alcuni poteri sul governo. Nel 1975, ad esempio, il rappresentante della Regina nel paese, il governatore general John Kerr, licenziò il primo ministro australiano in risposta a un arresto del governo. Questo perché la Regina, come capo di stato e del Commonwealth è anche il capo degli stati di Antigua e Barbuda, Bahamas, Barbados, Belize, Canada, Grenada, Giamaica, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Isole Salomone e Tuvalu.

 

Advertisement
immagine: Flickr

La regina britannica ha un poeta personale

Il poeta laureato è una posizione onoraria nella società britannica nominata dallo stesso monarca ad un poeta il cui lavoro è di importanza nazionale , secondo il sito ufficiale della monarchia britannica. Quando il ruolo è stato introdotto per la prima volta, l'incaricato è stato pagato 200 sterline all'anno più un boccale di vino delle Canarie. Oggi il poeta laureato riceve un barile di buon Sherry, ruolo che fino al 2019 è nelle mani della poetessa Carol Anne Duffy.

Quali altre curiosità e stranezze conoscete legate alla longeva figura della regina Elisabetta II e della sempre affascinante e piena di sorprese monarchia britannica?

Source:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie