Il polo nord si sta spostando ad una velocità troppo elevata e gli scienziati non sanno perché - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il polo nord si sta spostando ad una…
La lingua dei genitori rimane impressa nel cervello dei bambini ancor prima di nascere 10 cose inaspettate che accadono quando dimagrisci

Il polo nord si sta spostando ad una velocità troppo elevata e gli scienziati non sanno perché

10.105
Advertisement

Il campo magnetico terrestre si origina a migliaia di chilometri di profondità sotto la superficie terrestre, in particolare nel nucleo, dove si agitano vortici di metallo fuso.

Gli scienziati hanno osservato qualcosa di molto strano che sta accadendo al polo nord magnetico: la sua normale migrazione sta avvenendo ad una velocità esagerata, tanto che i sistemi militari e di navigazione accurata hanno avuto bisogno di un aggiornamento di emergenza. Nel frattempo, nulla al polo sud magnetico sta cambiando: che cosa sta accadendo?

immagine: pixabay

Il polo nord magnetico non è mai stato fermo: gli scienziati hanno monitorato i suoi spostamenti sin dalla sua prima individuazione, nel 1831, notando una migrazione verso il Canada. Il movimento è stato definito sempre molto lento, niente di paragonabile rispetto ai 55 km all'anno con cui si sta spostando attualmente.

Gli scienziati non si spiegano il motivo di una simile affrettata migrazione, ma sanno che i cambiamenti nel campo magnetico terrestre danno un'idea di quello che sta avvenendo nel nucleo terrestre, in cui si origina il campo.

Studiando le ere geologiche, il campo magnetico terrestre si è comportato sempre in maniera bizzarra, ma con regolarità: ogni 200-300.000 anni, ad esempio, si assiste ad un'inversione dei poli sud e nord. In merito alla situazione attuale, però, gli esperti escludono la possibilità di un'inversione del campo. Al polo sud magnetico, infatti, non ci sono le anomalie registrate al nord.

immagine: pixabay

Per il momento esistono solo ipotesi: gli esperti hanno visto che la posizione del polo nord magnetico è la risultante di forze magnetiche in gioco tra il Canada e la Siberia: storicamente, la parte del Canada ha sempre avuto un gioco maggiore, tenendo verso di sé il polo, ma ora è come se le forze locali si fossero indebolite, lasciando che il polo migrasse verso la Siberia.

L'unico modo per capire quello che accadrà è continuare a monitorare la migrazione, aggiungono gli esperti: il fenomeno, comunque, è tra i più insoliti che si siano mai verificati. Per comprenderne l'intensità basta pensare che è stato rilasciato con urgenza un aggiornamento dei sistemi militari e di quelli utilizzati per una navigazione accurata. 

Il nuovo polo nord magnetico è stato individuato con l'ultimo aggiornamento del Modello Magnetico della Terra, ma dove andrà a finire nessuno lo sa.

Source:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie