Effettuato il primo trapianto di cornea artificiale al mondo: un uomo cieco di 78 anni riacquista la vista - Curioctopus.it
x
Effettuato il primo trapianto di cornea…
15 persone che hanno pensato alle conseguenze delle loro azioni quando ormai era troppo tardi 18 illustrazioni che lasciano il segno, ideali per riflettere su problemi e contraddizioni della nostra società

Effettuato il primo trapianto di cornea artificiale al mondo: un uomo cieco di 78 anni riacquista la vista

31 Gennaio 2021 • di Irene Grazia Paladino
2.976
Advertisement

La scienza riesce ad arrivare lì dove le speranze spesso si fermano. Ma Jamal Furani, uomo israeliano di 78 anni, la speranza non l’ha mai perduta: è diventato il primo uomo cieco a ricevere un trapianto di cornea artificiale, e con grandissimo successo. L’operazione è avvenuta al Rabin Medical Center, da una startup e dal capo dell'oftalmologia: la professoressa Irit Bahar.

via: nypost.com
immagine: IsraelaMTL/twitter

L'impianto, denominato KPro, è costituito da un nanotessuto sintetico non degradabile e può sostituire una cornea deformata o opaca ed è stato sviluppato dalla società israeliana CorNeat Vision. Si integra con la parete dell'occhio senza dipendere dal tessuto donatore.

Il paziente soffriva di cecità quasi totale da circa 10 anni. Inoltre, le operazioni a cui è stato sottoposto in precedenza per migliorare la sua vista hanno gravemente danneggiato gli occhi. Ma questo non ha compromesso la riuscita del trapianto: una volta tolte le bende, Jamal ha potuto riconoscere sua figlia e numeri di diverse dimensioni quando prima riusciva solamente a vedere delle forme sfocate.

immagine: IsraelaMTL/twitter

"La procedura chirurgica è stata semplice e il risultato ha superato tutte le nostre aspettative", ha affermato la professoressa Irit Bahar. "Il momento in cui abbiamo tolto le bende è stato emozionante e significativo. Momenti come questi sono l'adempimento della nostra vocazione di medici. Siamo orgogliosi di essere in prima linea in questo progetto emozionante e significativo che avrà senza dubbio un impatto sulla vita di milioni di persone". 

Jamal ha riacquistato la vista e ha donato a molti, che soffrono della malattia corneale, una speranza.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie